NEWS

INTERVISTE

SOCIAL

VIDEO

FACEBOOK

Maurizio Lupi
Maurizio Lupi2 hours ago
Assurdo il divieto di pregare a scuola. Il Ministro Fedeli dica qualcosa su un'idea così gretta di laicità.
Il divieto di pregare per i bambini di una scuola elementare e dell’infanzia di Palermo è un atto censorio grave. Così come l’aver fatto rimuovere dall'istituto una statuetta della Madonna e un immagine di Papa Francesco. Una sbandierata laicità che si sente minacciata da dei bambini che pregano è una laicità ben fragile, disposta a parole a difendere e rispettare tutte le religioni e le culture tranne quella cattolica. Non credo sia questo il modello educativo fatto di divieti oscurantisti e incomprensibili di cui hanno bisogno i nostri figli. Qui non si tratta di usanze, né tanto meno accettiamo i risibili e inappropriati riferimenti nella circolare del dirigente scolastico a pareri dell'Avvocatura dello Stato sulle celebrazioni di atti di culto nella scuola. Qui parliamo della storia che ha fatto il nostro popolo, il nostro tessuto sociale e solidaristico, della nostra identità, quella a cui quei bambini vengono educati in famiglia. Come spiegare a quegli stessi bambini che il Papa che vedono in tv non è più degno di entrare neanche come immagine nella loro scuola? Credo che il ministro Fedeli abbia qualcosa da dire su un'idea così gretta della laicità della scuola.
Maurizio Lupi
Maurizio Lupi5 hours ago
#BonusBebè rifinanziato per tre anni, una vittoria di Alternativa Popolare

Alternativa popolare ce l'ha fatta, grazie al lavoro dei nostri senatori il Bonus bebè è stato reinserito nella legge di bilancio e rifinanziato per i prossimi tre anni.
Per fortuna non si sono fatti passi indietro nel sostegno alla famiglia.
Per fortuna non nostra o del governo, ma per fortuna delle giovani coppie, nei confronti delle quali non devono venire meno gli impegni presi.
Maurizio Lupi
Maurizio Lupi23 hours ago
La seconda sezione del nostro programma #ItaliaAlCentro è dedicata alla libertà ed alla democrazia.
Come Alternativa popolare infatti vogliamo porci radicalmente alternativi sia al populismo che al giustizialismo, alimenti principali degli estremisti e degli imprenditori politici della rabbia.
Vogliamo porci a difesa dell’Europa, dimensione decisiva per l’Italia dal punto di vista culturale, politico ed economico affinché, partendo dai principi dell’economia sociale di mercato, questa venga riformata in maniera realmente virtuosa.
Vogliamo infine una profonda riforma del sistema della giustizia, anche di natura costituzionale, che abbia come obiettivi la separazione delle carriere di giudici e pubblici ministeri, il superamento dell’obbligatorietà dell’azione penale, la riforma della custodia cautelare e la rivisitazione dell’istituto della prescrizione che ne cancelli gli eccessivi aumenti dei termini e che ne riabiliti il principio di garanzia, come sollecitato da molti giuristi in questi anni.
Maurizio Lupi
Maurizio Lupi
Maurizio Lupi2 days ago
Non voteremo una legge di bilancio senza il #BonusBebe.
Gentiloni chiarisca alle oltre 800.000 famiglie che ne hanno goduto se verrà rifinanziato o meno.

Vedo strani balletti intorno alle misure per la famiglia che dovrebbero essere contenute nella legge di bilancio. Abbiamo chiesto con forza che il bonus bebè, di cui nei tre anni passati hanno goduto quasi 800.000 famiglie venisse rifinanziato. Abbiamo accolto come un segnale positivo il pronunciamento di esponenti del Pd in tal senso. Adesso tutto sembra tornato in alto mare. L'allarme lanciato dalla senatrice Bianconi, capogruppo di Ap a Palazzo Madama, non è un grido a vuoto: una legge di bilancio senza il bonus bebè non la votiamo. Le misure per la famiglia, a differenza di altre questioni immesse forzosamente nell'agenda politica, facevano e fanno parte del programma di governo, quel governo al quale in questa legislatura siamo stati leali perché ne abbiamo condiviso il compito: portare il Paese fuori dalla crisi. Togliere il sostegno alle famiglie, che in questi anni di difficoltà sono state il primo vero ed efficace attore del nostro welfare, vuol dire tornare indietro, vuol dire prenderle in giro dopo averle illuse.
Maurizio Lupi
Maurizio Lupi3 days ago
Agenzia europea per i medicinali : Sorte avversa, ma gran lavoro di squadra.

Peccato che a decidere sulla sede dell'Agenzia del farmaco europea sia stato un sorteggio, ma l'essere arrivati alla scelta finale alla pari con Amsterdam, data favorita fin dall'inizio, è un riconoscimento del gran lavoro di squadra fatto dal Governo dalla Regione Lombardia e dal Comune di Milano. Ci si è mossi in Europa finalmente senza divisioni, c'è il rammarico della sorte avversa, ma il metodo è stato quello giusto, l'unico che può portare l'Italia ad avere nell'Unione il peso che spetta a un Paese fondatore.
Maurizio Lupi
Maurizio Lupi7 days ago
«Siamo l'unico paese che cresce dell'1,8% senza un euro di contributo al Pil dai lavori pubblici: da un anno e mezzo purtroppo non ci sono investimenti in questo senso ed è tutto bloccato. È una ripresa fatta tutta dalle imprese.

E dato che il lavoro lo creano le imprese la politica deve incentivarle quanto più possibile. Il reddito di cittadinanza è una grande stupidata, perché se io ho un euro da spendere lo devo investire sul lavoro.
E se ho 600 milioni o un miliardo, tanto ci costerebbe non adeguare l'età della pensione il prossimo anno, è meglio che li usi ad esempio con la decontribuzione per le aziende che, oltre ai giovani, assumono reintroducendoli nel mondo del lavoro gli over 50 che ne sono stati espulsi.
Guarda la registrazione di questa mattina a Coffee Break».
Maurizio Lupi

CONDIVIDI!

TWITTER