Google Google+

Basta perdere tempo, Pd non faccia melina e porti a casa intesa enti locali

7 febbraio 2017 di Maurizio Lupi

Il capogruppo Ncd alla Camera al VELINO: scontri di partito non si facciano sulla pelle del tessuto sociale degli italiani

(ilVelino/AGV NEWS) Roma, 07 FEB – Basta perdere tempo sulle riforme sul gioco d’azzardo. Anche perché, finché non si chiude l’intesa in Conferenza Unificata, non si faranno i nuovi bandi di gara per le scommesse. Parola di Baretta. Provocando – come confermato dallo stesso sottosegretario – un danno per le casse dello Stato e favorendo un gap sulla tracciabilita’ e la legalita’ del sistema. Per Maurizio Lupi “e’ ora di dare attuazione a quanto gia’ stabilito dalle scorse leggi di Stabilita’”. Il sottosegretario all’Economia con delega ai Giochi ha confermato nei giorni scorsi che “non ci saranno provvedimenti senza intesa con gli enti locali” in Conferenza Unificata che non e’ ancora stata portata a termine a causa dello stop del governatore della Puglia Michele Emiliano su alcuni nodi da sciogliere. Situazione di stallo che si riversa dunque anche per i nuovi bandi di gara per le scommesse, provocando – oltre a un buco sulle opportune verifiche antimafia (ndr) -“di certo”, come confermato dallo stesso Baretta, un danno all’erario. “Abbiamo lavorato tutti perche’ potesse essere dato un segnale in controtendenza sulle macchinette e sul gioco d’azzardo – prosegue ancora Lupi con IL VELINO.

E’ già passato troppo tempo per l’attuazione di quanto stabilito. Auspico – conclude – che conoscendo anche la sensibilita’ di Emiliano, gli scontri di partito non vadano a creare una situazione di melina sulla pelle del tessuto sociale degli italiani”.


Iscrivimi alla newsletter di Maurizio Lupi
11 aprile 2016

CONSIGLIO EUROPA FA SUO MESTIERE, MA NO LEZIONI DA NESSUNO


19 ottobre 2015

SE LEGA DECIDE DI FARE PROPRIA STRADA TRARREMO CONSEGUENZE


27 ottobre 2016

Referendum, votare Si’ per cambiare e ridurre costi


11 ottobre 2016

Legge elettorale non si cambia perché lo chiede minoranza Pd. Ap ha sua proposta