Google Google+

Arriva il Bonus Mamma

4 maggio 2017 di Maurizio Lupi

Un grande successo delle politiche per la famiglia di Alternativa popolare

Da  giovedì 4 maggio, le neo-mamme o le donne in attesa di un figlio potranno richiedere il bonus previsto, anche in caso di adozione o di affido di un minore, dalla legge di Bilancio 2017.
Il bonus è di 800 euro e non prevede alcun limite di reddito.
Può essere richiesto dalle mamme che hanno partorito nel 2017 o dalle gestanti che abbiano già terminato il settimo mese di gravidanza. L’assegno è previsto anche in caso di adozione, nazionale o internazionale,
Gli 800 euro vengono erogati in un’unica soluzione, a prescindere dai figli nati o adottati e/o affidati contestualmente.

(Nel caso, ad esempio, in cui i figli nati, adottati o affidati fossero due, alla mamma spetteranno 1.600 euro).
La domanda deve essere presentata all’Inps dopo il compimento del settimo mese di gravidanza e comunque entro un anno dalla nascita.

Clicca qui per tutte le informazioni

Abbiamo fortemente voluto questo provvedimento e va ringraziato il ministro per la Famiglia Enrico Costa per la costanza con cui l’ha perseguito.

Ma non è l’unico provvedimento a favore della famiglia ottenuto grazie all’impegno di Alternativa popolare

Sono stati stanziati 600 milioni per la delega 0-6 anni che fa transitare dal welfare al sistema educativo e scolastico gli asili nido, assicurando così ai Comuni il denaro per la loro gestione.

Abbiamo stabilizzato il bonus bebè di 960 euro l’anno
Creato il voucher asilo nido 1.000 euro senza limiti di reddito
Raddoppiato a 24 milioni il fondo per gli studenti disabili nelle scuole paritarie
Raddoppio le detrazioni per i figli iscritti alle paritarie
Istituito un fondo di 50 milioni di euro per le scuole materne

Tutti parlano di famiglia, Alternativa popolare inventa gli strumenti e trova le risorse.


Iscrivimi alla newsletter di Maurizio Lupi