Google Google+

Condannare ogni forma di antisemitismo. Solidarietà a comunità ebraica 

13 novembre 2015 di Maurizio Lupi

“L’accoltellamento per strada di un uomo è un fatto grave per la sicurezza di qualsiasi cittadino. Se quell’uomo è ebreo il fatto rischia di essere doppiamente grave, un segnale dell’antisemitismo mai definitivamente morto e sempre risorgente in varie forme, spesso camuffato da antisionismo o nascosto in pericolose forme di boicottaggio economico e culturale nei confronti di Israele. La magistratura e la polizia stanno facendo tutti gli accertamenti sull’aggressione milanese e ci diranno. Oggi tutta la mia solidarietà a Nathan Graff e alla comunità ebraica di Milano”. Lo dichiara il deputato milanese e capogruppo di Area popolare alla Camera, Maurizio Lupi. 


Iscrivimi alla newsletter di Maurizio Lupi
5 aprile 2017

VOUCHER, BERSANI BOCCIA TUTTO, MAGGIORANZA HA VOTI SENZA DI LUI


22 luglio 2015

Arresti di Brescia, Italia in prima linea ed efficace su antiterrorismo


18 giugno 2016

I Lumbard? Solo un pezzo dell’alleanza- Intervista a Repubblica Milano


22 febbraio 2017

Reddito cittadinanza, meglio investire risorse per creare occupazione