Google Google+

Denatalità, Non più rinviabile il fattore famiglia

6 marzo 2017 di Maurizio Lupi

Le nascite in Italia toccano il minimo storico, e segnalano un’altra emergenza – oltre a quella del lavoro – che colpisce il nostro Paese. Per la prima volta nell’ultima legge di stabilità, grazie alla nostra insistenza, è stato inserito un intero capitolo dedicato alla di famiglia, finanziato con 600 milioni di euro. Apprezzabile, ma non basta. Ora non sono più rinviabili interventi come l’introduzione del fattore famiglia dando concreta attuazione all’articolo 31 della Costituzione che ci obbliga ad agevolare con misure economiche e altre provvidenze la formazione della famiglia e a proteggere la maternità, l’infanzia e la gioventù, favorendo gli istituti necessari a tale scopo.


Iscrivimi alla newsletter di Maurizio Lupi
22 febbraio 2017

EUROPA NON PUO’ LASCIARE SOLI CRISTIANI CONTRO PERSECUZIONI


30 maggio 2015

Io l’ho conosciuto bene De Luca occorre proprio evitarlo – Intervista al Corriere del Mezzogiorno


28 maggio 2016

Bene Orlando su carceri, priorità riabilitazione carcerato


27 ottobre 2016

Fondi e detrazioni, svolta per le paritarie.- Intervista ad Avvenire