Google Google+

In Stabilità nostra proposta di alzare uso contante a 3000 euro

13 ottobre 2015 di Maurizio Lupi

Roma, 13 ottobre 2015. “Il presidente del Consiglio accoglie la proposta di Area popolare e inserisce in legge di Stabilità l’innalzamento a 3000 euro dell’uso del contante. Bene! Le proposte ragionevoli prima o poi si fanno strada. E’ una nostra vecchia battaglia, a giugno scorso la Camera dei deputati approvò una mozione di Area popolare che impegnava il governo a innalzare l’uso del contante esattamente da 1000 a 3000 euro. Dal 2016 quell’impegno diventa realtà. Questa è una misura che riteniamo fondamentale per contribuire a incentivare i consumi e favorire così la crescita e la ripresa, e che conferma inoltre la nostra attenzione verso cittadini e commercianti. E, per favore, niente vesti stracciate sull’uso del contante e l’evasione fiscale. In tutta Europa il limite è più alto e non si parla certo di Francia o Germania come di paradisi dell’evasione fiscale. Piuttosto, per incentivare la tracciabilità dei pagamenti e l’uso di bancomat e carte di credito si operi, come da noi richiesto sui costi di gestione e apertura dei conti correnti, che in Italia sono più alti del 50% rispetto al resto dell’Europa, e sui costi per l’utilizzo del pos, visto dai commercianti come un ulteriore balzello. Il migliore incentivo alla diffusione dei pos non è costituito dalla sua obbligatorietà, ma dalla riduzione di questi costi. Nello stesso tempo va ulteriormente incentivata la fatturazione elettronica”. Lo dichiara Maurizio Lupi, Presidente dei deputati di Area popolare (Ncd-Udc) alla Camera.


Iscrivimi alla newsletter di Maurizio Lupi
18 ottobre 2012

Come fermare l’inarrestabile declino


27 maggio 2015

Valdastico, il Governo iscriva la delibera – Intervista al Giornale di Vicenza


12 maggio 2015

No al reddito di cittadinanza. Noi non finanziamo la disoccupazione


15 giugno 2015

CENTRODESTRA VINCE UNITO CON CANDIDATI CREDIBILI