Google Google+

No allungamento prescrizione, le parole di Cantone mi confortano

6 maggio 2016 di Maurizio Lupi

Le parole del presidente dell’Anac, Raffaele Cantone, sull’inutilità di allungare i tempi della prescrizione, da una parte mi confortano e dall’altra mi confermano nel mio convincimento: non è questa la soluzione del problema. Che giustizia è quella che dice a un cittadino: sei colpevole, o peggio: sei innocente, dopo averlo tenuto nella situazione di indagato per ventuno anni? Una giustizia che arriva tardi è una giustizia denegata. Piuttosto si accelerino i processi: se un pubblico ministero ha gli elementi di prova per privare un cittadino libertà, allora vuol dire che è in condizioni di celebrare il processo immediatamente. Ci vogliono tempi certi per le indagini e per i processi.


Iscrivimi alla newsletter di Maurizio Lupi
8 settembre 2015

Lupi: Non accettiamo imposizioni dal Parlamento europeo


21 luglio 2015

Non strumentalizziamo la Corte europea, diritti sì ma non matrimonio


18 ottobre 2012

Come fermare l’inarrestabile declino


31 marzo 2016

Boccia ottima scelta. Lavoriamo insieme per la crescita