Google Google+

Padoan ha chiarito, le paritarie non devono pagare l’Imu

29 luglio 2015 di Maurizio Lupi

Sull’Imu delle scuole paritarie il ministro dell’Economia Padoan è stato chiaro in modo definitivo: chi fa un servizio pubblico e non copre interamente  il costo del servizio educativo e formativo che offre non la deve pagare. La riforma della scuola appena approvata ribadisce che il sistema pubblico dell’istruzione è fatto da scuole gestite dallo Stato e scuole paritarie che lo Stato stesso riconosce come pubbliche perché rispondono a ben determinati criteri. Mi auguro che ora a questo chiarimento sia data ampia diffusione, ne vengano informati gli enti locali e tutte le istituzioni coinvolte nel problema. Sulla grande questione della libertà di educazione e sulla formazione dei nostri giovani non ci deve essere nessuna posizione ideologica, ma solo la sfida della qualità”. Il capogruppo di Area popolare alla Camera, Maurizio Lupi, ha così replicato, dichiarandosi soddisfatto, all’intervento del ministro dell’Economia nel question time di oggi a Montecitorio.

 


Iscrivimi alla newsletter di Maurizio Lupi
28 maggio 2015

Il centrodestra unito deve impedire la nascita del Partito della Nazione – Intervista al Corriere della Sera


18 ottobre 2016

Meno tasse, più incentivi per famiglie, imprese, lavoro e casa – Manovra targata Area Popolare


4 novembre 2016

Un tetto alle penali della futura Equitalia – Intervista a Libero


15 marzo 2017

Bene l’aumento delle pene per i furti in casa. #ddlpenale