Google Google+

Il Parco del Ponte della Ghisolfa

31 maggio 2016 di Maurizio Lupi

Un’idea semplice per rigenerare un quartiere, un’opera simbolo di una città che sa guardare al futuro  e alla qualità di vita dei cittadini: far passare il traffico (4.000 veicoli l’ora) sottoterra e trasformare il Ponte della Ghisolfa in un percorso verde per i pedoni e per i ciclisti, con aree attrezzate per lo sport, chioschi ed esercizi commerciali e parcheggi nella parte sottostante. Il percorso interrato sostitutivo dell’attuale sopraelevata congiungerà Piazzale Stuparich allo Scalo Farini e sarà collegato con il tunnel di via Gattamelata.

I costi? 6.4 milioni di euro per la riqualificazione del cavalcavia, 300 milioni per il nuovo tunnel e le opere di connessione alla viabilità. Risorse che possono essere in parte recuperate nell’ambito delle opere collegate alla già prevista riqualificazione dello scalo Farini.

 


Iscrivimi alla newsletter di Maurizio Lupi
1 marzo 2016

Basta giochetti, il no alle #adozionigay è una posizione del governo


17 marzo 2017

#Voucher, O nuovi elementi di flessibilità o voteremo no


15 maggio 2016

SUI FIGLI AI GAY NON TRATTEREMO MAI. ORA MISURE A FAVORE DELLE FAMIGLIE – INTERVISTA AL GIORNALE


22 marzo 2017

Avvenire ha ragione, risolvere nodo giudici-politica