Google Google+

Polemiche su fiction Schiavone surreale 

17 novembre 2016 di Maurizio Lupi

 “Vieteremo anche Piedone lo sbirro?”

(ANSA) – ROMA, 17 NOV – “Questa polemica sul commissario Schiavone ha del surreale. E’ una fiction, mica un documentario sulla Polizia di Stato. Una fiction tratta dai bellissimi libri di Antonio Manzini, leggeteli, e non e’ che potessero cambiare i connotati del protagonista, che e’ poi un uomo con il suo carattere, i suoi limiti, i suoi guai, che fa il poliziotto. E, stando ai risultati delle sue indagini, lo fa bene. Ora sento giudizi del tipo: ‘questa fiction ha solo una finalita’ negativa’, ma di questo passo arriveremo a vietare le repliche in tv dell’ispettore Callaghan, di Sherlock Holmes che si faceva di coca e di morfina e financo di Piedone lo sbirro che mena come un fabbro. E se vogliamo esagerare, sia detto come iperbole, questa e’ una china per la quale prima o poi si arriva alle denunce contro l’arte degenerata. Rilassiamoci, guardiamo il commissario Schiavone se ci piace, cambiamo canale se non ci aggrada, ma lasciamo stare ‘il partito dell’anti-polizia che ha radici profonde’, che non c’entra niente”. Lo dichiara Maurizio Lupi, presidente dei deputati di Area popolare e “soprattutto gran lettore di Manzini”. (ANSA).


Iscrivimi alla newsletter di Maurizio Lupi
19 giugno 2015

Bene Pd se vuole accelerare i tempi, ma su tutta la riforma non solo su assunzioni


19 ottobre 2015

Assoluzione De Luca non toglie responsabilità del suo incitamento alla violenza


19 ottobre 2015

SE LEGA DECIDE DI FARE PROPRIA STRADA TRARREMO CONSEGUENZE


28 ottobre 2015

Inaccettabile e pericoloso il linciaggio del giudice Deodato