Google Google+

Sbagliato depenalizzare il reato di clandestinità – Intervista a RaiNews24

8 gennaio 2016 di Maurizio Lupi

Posizione di Ncd è chiara, non diamo fiato a chi strumentalizza 
Roma, 8 gen. (askanews) – “La nostra posizione è molto chiara, tanto più in un momento come questo, dopo quanto successo in Germania e le polemiche sull’immigrazione. E’ un segnale sbagliato quello di depenalizzare il reato di immigrazione clandestina”. Lo afferma il capogruppo di Ap-Ncd alla Camera, Maurizio Lupi, ai microfoni di Rainews24.

“Proprio perché stiamo facendo una battaglia che è quella di accogliere i profughi che scappano dalle guerre – osserva Lupi – dobbiamo dall’altra parte dare un segnale chiaro che chi non appartiene a questa categoria se entra nel nostro paese clandestinamente commette un reato. Io credo che questo segnale lo dobbiamo dare altrimenti rischiamo di dare fiato e dare ulteriore acqua a tutti coloro che invece vogliono strumentalizzare questi temi con argomenti populisti”.

  Video Intervista Rainews24

Sulle unioni civili vogliamo una buona legge e rapidamente

Roma, 8 gen. (askanews) – ”Siamo per fare una buona legge e per farla rapidamente, ma non vogliamo che queste unioni, come purtroppo e’ nel ddl Cirinna’, siano le imitazioni peraltro venute male del matrimonio”. Lo afferma ai microfoni di Rainews24 il capogruppo di Ap-Ncd alla Camera, Maurizio Lupi, parlando della legge sulle unioni civili e annunciando la sua partecipazione al family day di fine gennaio.

”Siamo assolutamente contrari – dice Lupi – al fatto che non venga riconosciuto, mentre deve esserlo, il diritto di un bambino ad avere un papa’ e una mamma. L’affido condiviso ci sembra una soluzione annacquata, mentre dobbiamo dire con chiarezza che non si puo’ aprire alla pratica dell’utero in affitto, che e’ reato nel nostro paese, e che l’adozione e’ un diritto dei bambini e non dei genitori”.
Quanto ad un’eventuale partecipazione del Ncd al family day organizzato dalle associazioni cattoliche per fine gennaio, Lupi afferma: ”Credo che adesso il nostro compito e’ stare in Parlamento e dialogare seriamente, con tutte le forze politiche, per fare una buona legge. La piazza e’ sempre un segnale importante, la societa’ civile si mobilita e se si mobilitera’ la ascolteremo e saremo anche noi, come abbiamo gia’ fatto in altre occasioni, in piazza. Pero’ – conclude – il compito principale di una forza parlamentare oggi e’ lavorare in Parlamento e fare una buona legge sulle unione civili”.


Iscrivimi alla newsletter di Maurizio Lupi
29 novembre 2015

Intervista della domenica a RaiNews24


13 ottobre 2016

VOTO 4 DICEMBRE DECISIVO PER SCIOGLIERE NODO PROVINCE 


21 luglio 2015

Non strumentalizziamo la Corte europea, diritti sì ma non matrimonio


2 luglio 2015

Salvini non insegua il comunista Tsipras – Intervista al Sole24h