Google Google+

Sto con Angelino. Nessuno andrà via – Intervista al Corriere della Sera

11 settembre 2015 di Maurizio Lupi
giornali quotidiani rassegna stampa prima pagina media

ROMA «Ncd? Sta meravigliosamente bene».

Lei scherza, Maurizio Lupi. II suo partito implode… 

«L’estate fa male a tutti. Ma io sottoscrivo quel che ha detto Alfano, ponendo fine a un dibattito surreale».

Chi vuole andare con Berlusconi o Salvini vada? 

«La nostra avventura è connotata da una parola, insieme. Se uno vuole andare da Renzi, Salvini o Berlusconi ha tutto il nostro rispetto, ma non credo accadrà. La forza della nostra proposta è ancora attuale e il tema delle alleanze è surreale».

C’è chi ha paura di non tornare in Parlamento. 

«La rassicurazione è la morte della politica, la vera assicurazione di chi fa politica sono le idee e la credibilità nel tradurle in fatti».

È vero che lei vuole tornare nel centrodestra, mentre Alfano guarda a Renzi? 

«Noi siamo nati per fare le riforme, cambiare l’Italia e costruire un centrodestra che sia un’alternativa seria di governo al centrosinistra di Renzi. Noi ci siamo e dobbiamo contribuire a salvare una storia che altrimenti viene spappolata, dobbiamo salvare il centrodestra. È scritto nel nostro nome».

Lei e Alfano siete su fronti opposti. 

«No, Alfano dice quello che dico io. La scelta non è andare col Pd, ma cambiare l’Italia».

Dieci senatori non voteranno il ddl Boschi? 

«Non lo credo, il Ncd si è battuto per queste riforme ed è uno degli alleati più seri e responsabili del governo».

Vuole anche lei il premio di coalizione? 

«Io voglio 7 miliardi per le famiglie, niente più Imu, il rilancio del Sud e un vero taglio alle tasse. La legge è buona, ma può essere migliorata, il premio di coalizione la migliora».

Pensate a uno scambio?

«No, mai mettere in contrapposizione riforme e legge elettorale. E siccome non sono renziano, posso renzianamente dire che alla faccia dei gufi, noi ci siamo».

M.Gu.

Fonte Corriere della Sera


Iscrivimi alla newsletter di Maurizio Lupi
25 giugno 2015

Bene ok Senato. Altra decisiva riforma per il Paese


13 aprile 2016

L’alleanza di Milano modello per i moderati


6 luglio 2016

Ilaria Capua vittima del circuito mediatico-giudiziario


19 maggio 2015

Basta accuse a vuoto. La destra sia credibile – Intervista a La Provincia di Lecco