Google Google+

SU CONSUMO SUOLO BASTA APPROCCI FRAMMENTARI. ORA LEGGE ORGANICA

15 marzo 2016 di Maurizio Lupi

Non possiamo continuare a perdere tempo come abbiamo fatto negli ultimi 60 anni: adesso c’è bisogno di una legge sul consumo del suolo che non tenga conto soltanto delle pur legittime esigenze dell’agricoltura, ma sappia dare una visione d’insieme che metta fine alla contrapposizione fra chi si dice difensore del suolo e chi non lo è.

Ormai nel 2016 siamo tutti ben consapevoli che l’ambiente va tutelato ed è necessario puntare sulla rigenerazione e riqualificazione dello stesso, ma dobbiamo saper guardare al futuro evitando gli errori commessi fino ad ora. Ed è proprio con questo obiettivo che presentiamo la nostra proposta di legge che esclude totalmente un approccio frammentario alla materia. La nostra è una legge di principio per il governo del territorio composta di 20 articoli che incardineremo al Senato: l’intento è di utilizzare gli ultimi 20 mesi della legislatura per arrivare ad avere uno strumento utile. Crediamo che dal nostro testo si possa partire per un confronto serio all’interno del Parlamento.


Iscrivimi alla newsletter di Maurizio Lupi
22 ottobre 2012

Parlamentari che corrono per beneficenza


16 maggio 2015

De Luca capo degli impresentabili


14 maggio 2015

Scuola, buona riforma: autonomia, stabilità, merito e libertà di educazione


19 marzo 2016

Roma deciderà posizionamento Berlusconi