Google Google+

Una nuova legge sulla legittima difesa che tuteli i cittadini

11 novembre 2015 di Maurizio Lupi

“La legge sulla legittima difesa va rivista e l’on. Antonio Marotta, capogruppo di Area popolare in commissione Giustizia della Camera, ha presentato una proposta di legge in tal senso. La modifica riguarda la proporzionalità della reazione, concetto sacrosanto, ma che deve tener conto delle situazioni in cui la persona aggredita si trova in condizioni di minorata difesa: quando, ad esempio l’aggressore entra in casa tua di notte. E’ oggettivamente impensabile che al buio l’aggredito abbia il tempo di capire chi è quell’ombra entrata dalla finestra, che cosa abbia in mano, che intenzioni abbia e solo a quel punto possa reagire in modo proporzionato. I recenti casi di cronaca, ultimo quello della morte della signora di Ferrara aggredita dai ladri entrati nel suo appartamento, dimostrano che interpretazioni creative dell’attuale norma trasformano l’aggredito in aggressore. In questi casi allora, è bene che il legislatore precisi, ed è quello che facciamo con questa proposta di legge perché il diritto secolare a difendere se stesso e i propri cari non venga stravolto rovinando la vita di persone che hanno avuto solo la sfortuna di metterlo in pratica”. Lo dichiara Maurizio Lupi, presidente dei deputati di Area popolare.


Iscrivimi alla newsletter di Maurizio Lupi
24 maggio 2017

Terrorismo: “Governo complice? Salvini sragiona, c’è un limite a tutto”

“In politica non si può parlare a vanvera, soprattutto se si hanno responsabilità e seguito. Salvini dice che in...

LEGGI IL TESTO COMPLETO >
24 maggio 2017

#BASSETTI GUIDA CERTA E ATTENTA AI BISOGNI DI TUTTI

“Buon lavoro al cardinale Gualtiero Bassetti, nuovo presidente della Conferenza episcopale italiana. Ne conosco la solidità dottrinale e la...

LEGGI IL TESTO COMPLETO >
24 maggio 2017

#GRILLO LASCI STARE SAN FRANCESCO. INACCETTABILE PARODIA PER CONSENSO

“Grillo, scherza coi fanti ma lascia stare i santi. E non fare di Francesco d’Assisi una macchietta a tuo...

LEGGI IL TESTO COMPLETO >