Condoglianze per Trevisan, cristiano ucciso in Nigeria

Sono addolorato per la notizia terribile dell’omicidio di Silvano Trevisan avvenuto in Nigeria, una nazione già insanguinata da numerosissimi massacri contro cittadini cristiani

Purtroppo torniamo a parlare di Nigeria. Dopo aver avviato l’anno scorso la petizione per difendere i cristiani della Nigeria, non abbiamo mai smesso di parlarne sentendo l’angoscia per tutti i fratelli che rischiano la vita ogni domenica andando a messa.
Oggi esprimo la mie condoglianze alla famiglia di Silvano Trevisan, uno dei 7 cristiani uccisi in Nigeria. Un nostro connazionale ingegnere 69enne rapito tre settimane fa nel nord del paese e ora ammazzato, come confermato dalla Farnesina. L’esecuzione è stata rivendicata sabato da Ansaru, una costola dei jihadisti di Boko Haram.
Bisogna tenere sempre alta la guardia davanti al terrorismo islamico che continua a mietere vittime innocenti.

Vi è piaciuto questo articolo? > Iscrivetevi alla newsletter