IL MIO INTERVENTO ALL’ASSEMBLEA NAZIONALE DI NOI CON L’ITALIA ROMA 2022

Essere di centrodestra ed essere moderati non vuol dire essere moderatamente di centrodestra. Essere moderati vuol dire fare omaggio alla ragione, cioè alle ragioni delle scelte politiche che si fanno, vuol dire fare appello a quell’esperienza concreta e quotidiana che fa la maggioranza delle persone nel lavoro, nella famiglia e nella vita di relazione: si chiama buon senso. Noi siamo per una politica del buon senso.

Come dice il Manzoni nei “Promessi sposi”: “il buon senso c’era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune”. Il senso comune, detto anche mentalità dominante, varia con le circostanze e le convenienze, e spesso pratica lo sport di saltare sul carro del vincitore. Il buon senso, invece, è radicato nella natura di ogni persona ed emerge soprattutto quando uno deve assumersi delle responsabilità. Il buon senso ha il coraggio di prendere posizioni, anche nette, di fronte ai problemi che la storia, personale e pubblica, pone, il senso comune ha invece il problema di posizionarsi, di accomodarsi in una posizione che dia una qualche rendita.

Ecco, questo è il nostro modo di fare politica.

Il mio intervento all’assemblea nazionale di Noi con l’Italia

Intervento all'Assemblea Nazionale di Noi con l'Italia

Essere di #centrodestra ed essere #moderati non vuol dire essere moderatamente di centrodestra. Essere moderati vuol dire fare omaggio alla ragione, cioè alle ragioni delle scelte politiche che si fanno, vuol dire fare appello a quell’esperienza concreta e quotidiana che fa la maggioranza delle persone nel lavoro, nella famiglia e nella vita di relazione: si chiama buon senso. Noi siamo per una politica del buon senso.Come dice il Manzoni nei “Promessi sposi”: “il buon senso c’era; ma se ne stava nascosto, per paura del senso comune”. Il senso comune, detto anche mentalità dominante, varia con le circostanze e le convenienze, e spesso pratica lo sport di saltare sul carro del vincitore. Il buon senso, invece, è radicato nella natura di ogni persona ed emerge soprattutto quando uno deve assumersi delle responsabilità. Il buon senso ha il coraggio di prendere posizioni, anche nette, di fronte ai problemi che la storia, personale e pubblica, pone, il senso comune ha invece il problema di posizionarsi, di accomodarsi in una posizione che dia una qualche rendita.Ecco, questo è il nostro modo di fare politica.Il mio intervento all’assemblea nazionale di Noi con l'Italia#TorniamoAFarePolitica

Pubblicato da Maurizio Lupi su Giovedì 24 marzo 2022