RECOVERY FUND, 5 MILIONI DI POVERI

La situazione è questa: ci sono 5 milioni di nuovi poveri, altre 50 mila aziende che chiuderanno entro la fine dell’anno, 54 miliardi di fondi europei del settennio 2014-2020, di cui abbiamo speso solo il 5% e intanto la maggioranza litiga su chi gestirà i 209 miliardi del RecoveryFund che ancora non ci sono. Ma soprattutto non ci sono i progetti per i quali spenderli. È chiaro che bisogna smetterla con la distribuzione assistenzialistica di soldi a pioggia. Le…

Continua a leggere …

Pubblicato inAttualità,Politica Commenti disabilitati su RECOVERY FUND, 5 MILIONI DI POVERI
C. DESTRA RIUNITO, SUBITO DIMISSIONI NICOLA MORRA

Come saprete faccio parte della Commissione Antimafia e oggi ho partecipato alla conferenza stampa organizzata dal centrodestra per chiedere le dimissioni del presidente Morra. Le parole pronunciate gli scorsi giorni Jole Santelli sono state moralmente, politicamente e umanamente inaccettabili. Quando un parlamentare ricopre una carica istituzionale delicatissima, come quella di Presidente della Commissione Antimafia, non può fare quelle affermazioni. Non può appropriarsi dell’istituzione usandola a volte come megafono delle sue opinioni personali e a volte come clava per colpire…

Continua a leggere …

ASSISTENZIALISMO, IL DEBITO PUBBLICO AUMENTA

Basta mance! Il Governo, non imparando nulla dai suoi precedenti fallimenti, sta continuando con la logica dei sussidi e dei soldi a pioggia, distribuiti con criteri discutibili e disciolti in rivoli di cui si è persa traccia rapidamente. Dal reddito di cittadinanza ai navigator, dal bonus bici o dal bonus vacanze ai 500 euro per il digitale, quando poi 11 milioni di italiani non sono connessi. Soldi buttati, come si suol dire. Tanto pagano tutti i cittadini, con il…

Continua a leggere …

Pubblicato inAttualità,Politica Commenti disabilitati su ASSISTENZIALISMO, IL DEBITO PUBBLICO AUMENTA
DISABILI, LAVORO PER GLI INVISIBILI

Vi sono in Italia delle persone che purtroppo rimangono sempre escluse: sono gli invisibili. Sono coloro dei quali noi politici parliamo tanto e facciamo poco. Sono quelle oltre 800.000 persone disabili iscritte alle liste di collocamento speciali previste dalla l. 68/99 che hanno il diritto, allo stesso modo di tutti gli altri, di avere un lavoro, cioè di sentirsi partecipi alla costruzione della società . Oggi abbiamo presentato alla Camera dei Deputati una interpellanza urgente per provare a sensibilizzare…

Continua a leggere …

COVID, RESTRIZIONI E RABBIA

Nulla fomenta la rabbia più dell’incertezza. E questo governo in questi giorni ha dato solo incertezze. Bisognava avere il coraggio di dire al Paese la verità, trattare gli italiani da adulti e spiegare le ragioni delle restrizioni e scommettere sulla loro responsabilità. Non chiedere adeguamenti ai ristoratori, alle palestre ai teatri, agli insegnanti, per poi gettarli nello sconforto con le chiusure. La paura non è mai ragione per fare le scelte. La paura isola, genera angoscia e fa naufragare…

Continua a leggere …

COVID, NESSUNA PREVENZIONE DEL GOVERNO

Nonostante il governo abbia continuato a chiedere poteri speciali con la proroga dello stato di emergenza, nulla è stato fatto sul fronte della programmazione e della prevenzione. Adesso l’unica strada è il coinvolgimento di tutte le forze politiche e la creazione di una cabina di regia unica, con maggioranza e opposizione insieme, per decidere i provvedimenti necessari, sia sul fronte economico, sia su quello sanitario, per uscire da questa nuova drammatica emergenza.

Continua a leggere …

Pubblicato inAttualità,Politica Commenti disabilitati su COVID, NESSUNA PREVENZIONE DEL GOVERNO
DPCM, DELIRIO NORMATIVO

Tre dpcm in una settimana, faccio mia la definizione di Massimo Cacciari, “delirio normativo”. Si è chiesto a palestre e piscine di attrezzarsi per continuare l’attività e dopo pochi giorni gli si dice di chiudere. Il settore della ristorazione è in grado di rispettare le regole per il pranzo ma non pare in grado di farlo per la cena, sulla scuola si è fatta grande retorica per mesi e poi di fatto si chiudono le superiori. Ma tutto questo,…

Continua a leggere …

COVID, STRUMENTALIZZATO DAL GOVERNO

Smettiamola di strumentalizzare il Covid19 per sopperire all’incapacità di governo e di prendere decisioni. E il Fatto Quotidiano la smetta di fare terrorismo. <iframe src=”https://www.facebook.com/plugins/video.php?href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2Fmauriziolupi.it%2Fvideos%2F343384363774879%2F&show_text=0&width=560″ width=”560″ height=”315″ style=”border:none;overflow:hidden” scrolling=”no” frameborder=”0″ allowTransparency=”true” allowFullScreen=”true”></iframe>

Continua a leggere …

SALVINI, IL PROCESSO

A Catania è iniziato il processo a Matteo Salvini per atti compiuti quando era ministro dell’Interno e vicepresidente del governo presieduto da Giuseppe Conte sostenuto da una maggioranza Lega – Movimento 5 stelle. Per anni magistrati e media hanno sostenuto il concetto che il responsabile di un’azienda o di un partito ‘non poteva non sapere’ quello che succede in quell’azienda o in quel partito. Oggi evidentemente quel principio non conviene più (attenti ad appoggiarvi ai principi – diceva Longanesi…

Continua a leggere …