STELLANTIS, STIAMO ELIMINANDO L’ITALIA

Oggi, nonostante le rassicurazioni dell’amministratore delegato del gruppo Stellantis (FIAT/PSA), sta avvenendo qualcosa di molto grave: in maniera scientifica si sta eliminando l’Italia dalla filiera componentistica a favore di quella spagnola e cinese. Parliamo di una filiera manifatturiera d’eccellenza da 20 MLD di fatturato (su 45 totali del gruppo), 2.200 aziende, 161.000 addetti. Noi siamo per il mercato, siamo liberisti, ma dopo aver visto lo Stato garantire al 90% un prestito da 6,3 MLD e il gruppo FIAT staccarsi…

Continua a leggere …

REDDITO DI CITTADINANZA NON HA FUNZIONATO

Con il Reddito Di Cittadinanza qualcosa non è andato per il verso giusto. Non è un’opinione, è un fatto evidente. Lo ammette anche il ministro del Lavoro Andrea Orlando: “Se il sostegno si è rivelato efficace per contrastare la povertà, non ha però favorito l’incrocio tra domanda e offerta di lavoro. Raccontare che si sarebbero aiutate le persone a trovare lavoro tramite il reddito di cittadinanza è stato un errore”. Ed ecco i numeri: dei 2.8 milioni di cittadini…

Continua a leggere …

MYANMAR, FERMIAMO GLI ATTACCHI ALLE CHIESE

Noi con l’Italia è ferma nel condannare ogni violenza che metta in discussione la dignità umana in Myanmar, paese nel quale infuria il conflitto tra esercito birmano e forze di difesa popolari che si oppongono alla giunta militare. Ho accolto l’appello urgente che il Presidente e i vescovi della Conferenza episcopale birmana hanno rivolto al mondo intero sul rispetto della dignità umana per la cessazione degli attacchi militari contro i luoghi di culto, trasformati oggi in luoghi di rifugio…

Continua a leggere …

BONAFEDE SI SVEGLI, CARCERI A RISCHIO COVID

IL VIDEO DEL QUESTION TIME   On. ALESSANDRO COLUCCI Signor Ministro, la capienza delle carceri italiane è per 50.931 persone, e sono reclusi attualmente 53.785 detenuti, quindi ci sono 2.854 persone in più nelle carceri italiane; vuol dire che c’è sovraffollamento e promiscuità. Per questo la conferenza dei garanti territoriali delle persone private della libertà ha rivolto un appello al Parlamento per rischio di contagio, perché non c’è il distanziamento nelle carceri e perché è difficile garantire il livello…

Continua a leggere …