Detrazioni Irpef per genitori con figli a carico: ecco le modalità

Aumentano le detrazioni per i fligli a carico e per i figli portatori di handicap. Leggete i dettagli della circolare dell’Agenzia delle Entrate.

Con la circolare 12/E, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito le modalità per applicare l’articolo unico della legge di stabilità 2013 (L. 24 dicembre 2012, n. 228) sulle maggiori detrazioni irpef per chi ha figli a carico.
 
CHI SONO I FIGLI A CARICO

I figli “a carico” sono tutti quelli anche non conviventi o residenti all’estero, che non abbiano percepito nell’anno un reddito superiore a 2.840,51 euro al lordo degli oneri deducibili, comprensivo del reddito dell’abitazione principale e delle pertinenze.
 
COME SI DIVIDONO TRA I GENITORI
Nei casi di genitori non separati legalmente né effettivamente:

  • La detrazione viene divisa al 50% tra i due, ma può succedere che essi decidano di comune accordo di consentire la detrazione al 100% al coniuge con un reddito più alto (questa deve necessariamente riguardare tutti i figli; fanno eccezione solo quelli nati da un altro genitore), così da non perdere parte del beneficio
  • Se uno dei genitori è a carico dell’altro, quest’ultimo può detrarre il 100%

Nel caso di genitori separati legalmente ed effettivamente, o di annullamento, scioglimento o cessazione civile del matrimonio e in assenza di un accordo tra i genitori che disponga diversamente:

  • La detrazione spetta al genitore che ha l’affidamento del figlio: se congiunto la detrazione viene ripartita al 50% tra i genitori, mentre se uno dei genitori non può usufruire della detrazione, il totale di questa viene concesso all’altro genitore, che però ha l’obbligo di corrispondere a quello meno abbiente una cifra pari a quella a cui avrebbe avuto diritto

IMPORTI
Dal 2013, per i figli a carico, si ha diritto a una detrazione dall’imposta lorda pari a:

  • 950 euro per ciascun figlio (800 euro nel 2012)
  • Sale a 1.220 euro per ciascun figlio di età inferiore a tre anni (900 euro nel 2012)
  • Le detrazioni sono aumentate di un importo a 400 euro per ogni figlio portatore di handicap
  • È inoltre stabilito che, per i contribuenti con più di tre figli a carico, la detrazione è aumentata di 200 euro per ciascun figlio a partire dal primo

 
LEGGETE ANCHE: Focus Legge di Stabilità: come l’abbiamo migliorata
 
Fonte: Il Sole 24 Ore