IL GIORNALE: Il centro di costruisce solo nel centrodestra

«Il centro di costruisce solo nel centrodestra» Il leader di noi con l’Italia boccia il Terzo Polo: «I moderati nella nostra coalizione»   Sulle giravolte di Calenda è piuttosto netto. Il leader di Noi con l’Italia, alleato alle politiche con Giovanni Toti, boccia pure il famoso terzo polo. «Il centro lo si costruisce nel cuore del centrodestra, è la ragione per cui ci siamo rimessi in gioco». Onorevole Lupi, Calenda ruberà davvero voti al centrodestra? «Ho stima di Calenda,…

Continua a leggere …

CONTROCORRENTE: IL M5S CERCA DI DESTABILIZZARE IL PAESE

Il Movimento 5 Stelle cerca di destabilizzare il Paese ogni giorno riproponendo misure assistenziali e politiche dei no fuori dalla realtà (come il no al termovalorizzatore di Roma), continuando nelle politiche di bonus inutili (bonus monopattini) e/o di dubbia utilità come il 110% (una misura straordinaria che come tale non può che essere limitata nel tempo) che, ricordiamo, è costato ai nostri figli e ai nostri nipoti 32 miliardi di debito pubblico ed ha prodotto effetti pari all’1% di…

Continua a leggere …

LA REPUBBLICA: HA RAGIONE GIORGIA SMETTIAMOLA CON LE DIVISIONI. SE VOGLIAMO BATTERE LA SINISTRA

La competizione nella coalizione fa male. Bisogna ritrovare le ragioni di una proposta unitaria MILANO — L’ex ministro Maurizio Lupi, centrista di Noi con l’Italia, dice che il centrodestra è «raffreddato» ma ora «rischia di prendersi una bella polmonite». Insomma: la coalizione è malata? «Se uno guardasse solo ai dati, potrebbe accontentarsi, Palermo ha quattro volte gli abitanti di Verona. Però la questione è ampia: c’è un distacco generale dei cittadini dalla politica. Poi, il centrodestra ha il vento…

Continua a leggere …

LIBERO: I MODERATI FARANNO VINCERE IL CENTRODESTRA

Senza il “centro del centrodestra”, le dinamiche della coalizione rischiano di ridursi ad una corsa tra chi di volta in volta vuol fare il leader». Maurizio Lupi, fondatore e leader di “Noi con l’Italia”, analizza con Libero l’esito di questa tornata di amministrative, che ha segnato una certa vitalità per l’area moderata. Che chiave di lettura dare? «Il centrodestra unito vince e la gamba moderata è fondamentale. Guardiamo, come esempio lampante, il caso Catanzaro: ci siamo presentati addirittura divisi…

Continua a leggere …

CORRIERE DELLA SERA: BASTA CORSE INTERNE TRA NOI. I PIANI DI CALENDA E RENZI? IL CENTRO NON SI FA A TAVOLINO

A presidiare il centro, tra Salvini e Meloni che a Verona tornano insieme per sostenere il candidato sindaco Sboarina mentre FI appoggia l’ex Tosi, sul palco c’è solo lui. E Maurizio Lupi, leader di Noi con l’Italia, sa che non può essere quello della frammentazione, delle gomitate fra alleati, della sfida perenne per il primato la via che dovrà portare alle elezioni. «Stiamo ancora pagando le rotture su governo e elezioni di Mattarella, ma è chiaro che se la…

Continua a leggere …

GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO: IL MERIDIONE ASSISTITO DEVE ESSERE UN RICORDO

Lupi (Noi con l’Italia): «È ora di dire basta al reddito di cittadinanza» Bari. «Il Mezzogiorno deve smettere di essere un problema per l’Europa o per l’Italia. Il Mezzogiorno è una risorsa dell’Italia e dell’Europa. È il cuore del Mediterraneo, e il Mezzogiorno lo si ammazza con l’assistenzialismo, con il reddito di cittadinanza, con il salario minimo garantito. Il Mezzogiorno lo si rilancia e diventa una vera risorsa per l’Italia e per l’Europa solo se investe in capitale umano, nelle…

Continua a leggere …

L’ARENA: DA VERONA VIA AL NUOVO CENTRODESTRA

L’INTERVISTA Il presidente e deputato del partito, che sostiene la coalizione del sindaco uscente e ricandidato, lancia il progetto in vista anche delle elezioni del 2023 «Da Verona via al nuovo centrodestra» Verona laboratorio di un nuovo centrodestra, che punta ad avere come fulcro la componente centrista-moderata. Ed è un lavoro che parte dalle elezioni amministrative del 12 giugno e guarda a quelle politiche del prossimo anno. È il progetto di Noi con l’Italia, il partito che alle elezioni…

Continua a leggere …

IL MESSAGGERO: NIENTE RESIDENZA A CHI OCCUPA, SI VIOLA LA PROPRIETÀ PRIVATA

«Niente residenza a chi occupa, così si viola la proprietà privata»   Maurizio Lupi, deputato e presidente di Noi con l’Italia. Nel 2014, da ministro dei Trasporti, è stato promotore del decreto che stabilisce, tra l’altro, che «chiunque occupa abusivamente un immobile senza titolo non può chiedere la residenza né l’allacciamento a pubblici servizi» per l’alloggio illegalmente utilizzato. Cosa pensa della mozione, presentata dalla maggioranza in Campidoglio, che impegna l’amministrazione comunale a garantire la residenza anche a chi occupa…

Continua a leggere …

PAPA FRANCESCO A MOSCA SAREBBE UN GRANDE MESSAGGIO PER IL MONDO INTERO

Papa Francesco vuole andare direttamente a Mosca, sarebbe un grande messaggio di pace e di dialogo per il mondo intero. Possiamo decidere se rimanere indifferenti oppure sentire la responsabilità di aiutare. Il Papa che è un grande testimone di Pace può essere uno strumento fondamentale per raggiungere una tregua, contro l’arroganza di un potere che ha violato il confine di una nazione e il diritto internazionale. Una violazione inaccettabile per chiunque, non solo per i cristiani.

Continua a leggere …

IL DUBBIO: LA LEZIONE DI LE PEN, SE VUOI GOVERNARE NON BASTA INTERPRETARE IL MALCONTENTO

Maurizio Lupi, leader di Noi con l’Italia, sul futuro della coalizione di centrodestra spiega che «un conto è saper interpretare il malcontento di una fetta, anche importante, dell’elettorato, come ha fatto Le Pen; un altro è candidarsi alla guida di un paese». Per poi aggiungere che «se vuoi raggiungere questo obiettivo non basta l’interpretazione del malcontento ma serve un diversa assunzione di responsabilità». Per questo, conclude, «non è detto che il candidato presidente del Consiglio debba per forza essere…

Continua a leggere …