LA CAMERA DICA SI ALLA NOSTRA MOZIONE PRO NUCLEARE

Il tema del Nucleare è troppo importante e strategico per il futuro del Paese. Dopo due mesi di rinvii, ora è il momento di decidere: auspichiamo che il Parlamento approvi la Mozione di Noi con l’Italia che la conferenza dei capigruppo ha calendarizzato per il 7 luglio. La nostra mozione è stata sottoscritta anche da Italia Viva e ci auguriamo che altre forze politiche si aggiungano. Raggiungere l’autosufficienza energetica e non scaricare i costi delle crisi geopolitiche su famiglie…

Continua a leggere …

LA REPUBBLICA: HA RAGIONE GIORGIA SMETTIAMOLA CON LE DIVISIONI. SE VOGLIAMO BATTERE LA SINISTRA

La competizione nella coalizione fa male. Bisogna ritrovare le ragioni di una proposta unitaria MILANO — L’ex ministro Maurizio Lupi, centrista di Noi con l’Italia, dice che il centrodestra è «raffreddato» ma ora «rischia di prendersi una bella polmonite». Insomma: la coalizione è malata? «Se uno guardasse solo ai dati, potrebbe accontentarsi, Palermo ha quattro volte gli abitanti di Verona. Però la questione è ampia: c’è un distacco generale dei cittadini dalla politica. Poi, il centrodestra ha il vento…

Continua a leggere …

AIUTIAMO L’UCRAINA AFFINCHE’ POSSA CONTINUARE AD ESISTERE

Quando ieri ho sentito dire al Senato: “Passiamo dalla diplomazia delle armi alle armi della diplomazia” mi sono cadute le braccia. Scusate, ma è un gioco di parole disarmante, semplicistico, falso. Uno slogan inadeguato per una discussione dentro il Parlamento. Davvero qualcuno può pensare che ci sia chi auspica la guerra? Quello che sta accadendo in Ucraina è diverso: abbiamo deciso di aiutare l’aggredito a resistere all’aggressore, che è la Russia se qualcuno non lo avesse ancora ben capito,…

Continua a leggere …

LIBERO: I MODERATI FARANNO VINCERE IL CENTRODESTRA

Senza il “centro del centrodestra”, le dinamiche della coalizione rischiano di ridursi ad una corsa tra chi di volta in volta vuol fare il leader». Maurizio Lupi, fondatore e leader di “Noi con l’Italia”, analizza con Libero l’esito di questa tornata di amministrative, che ha segnato una certa vitalità per l’area moderata. Che chiave di lettura dare? «Il centrodestra unito vince e la gamba moderata è fondamentale. Guardiamo, come esempio lampante, il caso Catanzaro: ci siamo presentati addirittura divisi…

Continua a leggere …

I RISULTATI DELLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE

Finché nel centrodestra continueremo a giocare alla competizione interna non governeremo mai il Paese e non realizzeremo mai le riforme che servono per rendere l’Italia competitiva. Come diceva De Gasperi: solo se uniti saremo forti. Commentiamo insieme le elezioni amministrative e i risultati incoraggianti di Noi con l’Italia.

Continua a leggere …

CORRIERE DELLA SERA: BASTA CORSE INTERNE TRA NOI. I PIANI DI CALENDA E RENZI? IL CENTRO NON SI FA A TAVOLINO

A presidiare il centro, tra Salvini e Meloni che a Verona tornano insieme per sostenere il candidato sindaco Sboarina mentre FI appoggia l’ex Tosi, sul palco c’è solo lui. E Maurizio Lupi, leader di Noi con l’Italia, sa che non può essere quello della frammentazione, delle gomitate fra alleati, della sfida perenne per il primato la via che dovrà portare alle elezioni. «Stiamo ancora pagando le rotture su governo e elezioni di Mattarella, ma è chiaro che se la…

Continua a leggere …

GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO: IL MERIDIONE ASSISTITO DEVE ESSERE UN RICORDO

Lupi (Noi con l’Italia): «È ora di dire basta al reddito di cittadinanza» Bari. «Il Mezzogiorno deve smettere di essere un problema per l’Europa o per l’Italia. Il Mezzogiorno è una risorsa dell’Italia e dell’Europa. È il cuore del Mediterraneo, e il Mezzogiorno lo si ammazza con l’assistenzialismo, con il reddito di cittadinanza, con il salario minimo garantito. Il Mezzogiorno lo si rilancia e diventa una vera risorsa per l’Italia e per l’Europa solo se investe in capitale umano, nelle…

Continua a leggere …

CAPITALE MEZZOGIORNO, L’ITALIA DEL SUD RISORSA FRA EUROPA E MEDITERRANEO

7 GIUGNO 2022 • ORE 10.00 RENAISSANCE NAPLES HOTEL MEDITERRANEO INTRODUCE: FRANCESCO PIONATI, CAMPANIA RELAZIONE INTRODUTTIVA: NINO FOTI, RESPONSABILE MEZZOGIORNO MARA CARFAGNA, MINISTRA PER IL SUD E LA COESIONE TERRITORIALE, INTERVISTATA DA FRANCESCO DE CORE, DIRETTORE IL MATTINO TAVOLA ROTONDA MODERA: FRANCESCO PIONATI, CAMPANIA RELATORI: FRANCESCO CANNIZZARO, BASILICATA RICCARDO GUARINO, PRESIDENTE RINASCIMENTO PARTENOPEO EMILIO PRISCO, PROV. NAPOLI GIUSEPPE RUVOLO, SICILIA FRANCESCO SCHITTULLI, PUGLIA PAOLO TANCREDI, ABRUZZO VIDEO INTERVENTO: GIULIO TREMONTI, PRESIDENTE ASPEN INSTITUTE ITALIA TAVOLA ROTONDA MODERA: FRANCESCO DE…

Continua a leggere …

IN NIGERIA E’ IN ATTO UN GENOCIDIO

Resto sgomento di fronte all’esecuzione sommaria di fedeli, tra cui molte donne e bambini, colpevoli solo di assistere a una funzione religiosa. In Nigeria, da molti anni, è in atto un genocidio nei confronti dei cattolici che ha portato a decine di migliaia di morti in attentati terroristici. Il Governo e il Ministro degli Esteri intervengano per aiutare a trovare una soluzione per porre fine a queste stragi che continuano nel silenzio e nell’indifferenza.

Continua a leggere …

HABEMUS IL PRIMO INVIATO PER LA LIBERTA’ RELIGIOSA

Habemus inviato. L’Italia ha nominato il suo primo Inviato per la libertà religiosa, un diritto purtroppo negato in oltre 60 Paesi del mondo. In commissione Affari Esteri della Camera dei deputati abbiamo lavorato con determinazione per raggiungere questo traguardo e sono contento che l’adesione alla risoluzione che proponeva l’istituzione di questa figura sia avvenuta all’unanimità. Desidero congratularmi con il consigliere diplomatico designato, Andrea Benzo, per questa grande responsabilità, sarà impegnato nei consessi internazionali a difendere i diritti delle minoranze…

Continua a leggere …