#M5S: Pasticci e malafede su rimborsi.

Sui rimborsi emergono chiaramente errori grossolani da una parte e malafede dall’altra.
Il punto e’ che se non sono in grado di ottemperare ai loro doveri di statuto, ovvero versare semplicemente la meta’ del loro compenso di parlamentari al fondo delle pmi, cosa faranno con i conti Italia?
Sul bilancio e i conti dello Stato non si scherza. la formula dei bonifici virtuali non esiste.
Per questo, un voto al M5S e’ un voto all’inesperi Un parlamentare del M5S costa quanto quello di qualunque altro partito, poi loro fanno beneficenza pubblica, altri la fanno senza sbandierarla.
La differenza la fa la competenza.
Siamo certi che gli elettori, il prossimo 4 marzo, sapranno capire la differenza e fare la scelta giusta, per una politica seria, competente e responsabile