fbpx
Ponte sullo Stretto, Se Renzi lo ha detto lo farà

“Il Presidente del consiglio non si può permettere di dire una cosa e poi non farla. Quindi se ha detto che farà il Ponte sullo Stretto lo farà. Anche perché non possiamo continuare a prendere in giro le persone”. Così il capogruppo di Area popolare, Maurizio Lupi, ospite all’Aria che Tira. “Già da ministro delle Infrastrutture mi ero detto d’accordo sulla realizzazione del Ponte sullo Stretto, ma allora eravamo in un Governo di larghe intese e non era nel programma….

Continua a leggere …

Milano laboratorio, dimostra che proposta credibile antidoto a populismi 

 “Se Parisi vince, come io credo, sarà un segnale importante non solo per Milano e può indicare una strada. Fa bene anche a Renzi e alla democrazia avere un’alternativa credibile”. ‎ Così Maurizio Lupi, capogruppo di Area popolare, ospite de L’Aria che tira. ‎”Milano può essere un laboratorio e ha già dimostrato che gli estremismi non si combattono demonizzandoli, ma offrendo una proposta moderata e concreta. Neanche Sala – prosegue Lupi – muove più l’obiezione che la coalizione a…

Continua a leggere …

Cambiare Paese non è reato. Referendum non sia usato per mandare a casa qualcuno

Questa legislatura doveva rappresentare anche l’opportunita’ per cambiare, pur con parti politiche diverse, il Paese.‎ E la riforma costituzionale, che magari poteva essere migliore, e’ pur sempre l’inizio di un cambiamento.‎ ‘Non dimentichiamoci che la riforma non e’ un monopolio del Pd, ma alla stesura hanno contribuito tutti, noi di Area popolare in primis. Mi auguro pertanto che il referendum non sia personalizzato, anche se cambiare il Paese non e’ un reato, ma soprattutto non sia utilizzato per tentare…

Continua a leggere …

Pubblicato inAttualità Tagged, Commenti disabilitati su Cambiare Paese non è reato. Referendum non sia usato per mandare a casa qualcuno