Maurizio Lupi

 Le prossime tappe verso il nuovo Governo
Marzo 12, 2013

Le prossime tappe verso il nuovo Governo

Ecco i passaggi previsti dalla Costituzione per la formazione del nuovo Governo che Pd-Sel hanno la responsabilità di avviare

Sui giornali si leggono già i “toto presidenti” che avranno la responsabilità di presiedere le Assemblee. In attesa che Pd-Sel facciano chiarezza sulla proposta per il nuovo governo del Paese (e visto che siamo in forte emergenza, speriamo si sbrighino!!) desidero fare chiarezza sui prossimi passi dettati dalla Costituzione per formare il Governo:

  1. Venerdì 15 marzo > Le Assemblee di Montecitorio (Camera dei Deputati) e Palazzo Madama (Senato) si riuniscono.
  2. Lo stesso giorno procedono al primo voto per eleggere i rispettivi presidenti.
    • Alla Camera il Pd ha la maggioranza assoluta dei voti mentre al Senato i numeri sono molto più ridotti (123 il centrosinistra, 118 il centrodestra, 54 Grillo e 19 Monti).
    • Il regolamento del Senato richiede, invece, nei primi due scrutini la maggioranza assoluta dei voti componenti l’Assemblea; poi nella terza votazione, il giorno successivo, si scenderebbe alla “maggioranza assoluta dei voti dei presenti”. In caso di un’altro nulla di fatto si procederebbe sempre il 16 marzo al ballottaggio fra i due candidati che hanno ottenuto nel precedente scrutinio il maggior numero di voti.
  3. Quindi si passerà a costituire nelle due Camere i gruppi parlamentari che, a loro volta, eleggeranno i propri presidenti a scrutinio segreto.
  4. A questo punto Napolitano avvierà nella settimana successiva le consultazioni con i maggiori partiti (fase preparatoria)

“Il Presidente della Repubblica nomina il Presidente del Consiglio dei ministri e, su proposta di questo, i ministri” (art. 92 della Costituzione)

Ma questo è solo l’ultimo passaggio di un iter complesso che si snoda nelle fasi di consultazione e in quelle dove effettivamente viene affidato l’incarico. Per quest’ultimo passaggio la procedura è descritta bene sul sito del governo.
L’altra partita sarà proprio l’elezione del Presidente della Repubblica il cui mandato scade a metà maggio e che sicuramente richiede una figura che unisca e che non sia divisiva. Proprio per affrontare al meglio il momento attuale. Il Parlamento sarà convocato il 15 aprile per eleggere il nuovo Presidente della Repubblica.

Vi è servito questo articolo? > Iscrivetevi alla newsletter

Prev Post

Napolitano intervenga: basta magistratura politicizzata

Next Post

Napolitano definisce aberrante la via giudiziaria contro Berlusconi

post-bars

5 thoughts on “Le prossime tappe verso il nuovo Governo

Giancarlo Antinorisays:

Complimenti Sig Lupi,
non uso il titolo “Onorevole” volutamente, non ne è degno, il suo significato è :
“degno di onore, di rispetto” , assegnato ai membri del Parlamento italiano, in particolare della Camera dei Deputati in quanto in tempi passati i Deputati percepivano solo un “obolo” simbolico per il loro servizio , e per tale motivo erano considerati “degni d’onore “.
Ieri lei e tutti i rappresentanti del PDL avete disonorato questo titolo, con il vostro comportamento avete dimostrato che la vostra elezione al parlamento non è al servizio del popolo, ma siete solo al servizio di un PADRONE A CUI DOVETE SOLO DIRE “SI” IN CAMBIO DI UN POSTO BEN RETRIBUITO.
VERGOGNA!!!! Si vanta di essere un difensore dei valori cristiani, però si dimentica del primo comandamento : Io sono il Signore Dio tuo: Non avrai altro Dio fuori di me.
Ieri avete dato dimostrazione di arroganza e disprezzo delle regole e istituzioni, non vi ho sentito dire
che la persona oggetto della dimostrazione è innocente ma solo che un perseguitato ; una persona che si sente veramente innocente non cerca cavilli , non si inventa scuse , malattie, per evitare il giudizio; in questo modo dà dimostrazione di essere colpevole, per cui vuole evitare che questo sia certificato , tutto ciò
è semplicemente penoso, meschino, ecc..
A tutti voi, cattolici e non, che avete partecipato a quella pagliacciata agli occhi della gente vi siete resi complici; complici di dire menzogne, di pagare persone per tradire il voto popolare , se uno tiene alla propria “dignità” prenderebbe le distanze si dissocia !!!!; ricordo il termine “dignità” ; :Con il termine dignità, si usa riferirsi al sentimento che proviene dal considerare importante il proprio valore morale, la propria onorabilità e di ritenere importante tutelarne la salvaguardia e la conservazione.
Che pena sig. Maurizio Lupi !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Giancarlo Antinori

manuela marisays:

Quanta rabbia signor giancarlo!! lei sicuramente non avrà votato per i grilli ruspanti(nessuno di loro vuole chiamarsi onorevole e lei spiega bene il perchè….)
in questo panorama politico devastante, che i media contribuiscono ad aggravare, penso seriamente che le parole di Berlusconi (sostenute dai suoi)siano le uniche che abbiano a cuore il bene del paese; penso inoltre che il PDL faccia benissimo a rimanere fuori dal teatrino politico che va in scena ogni giorno. Deve ammettere che, se non fosse così alta la posta in gioco (!!!!!), è anche divertente stare a vedere come si scannano!! infine le dico che stimo moltissimo Maurizio Lupi come persona e sono convinta che lui, a differenza di lei, desidera lavorare per il bene comune. tanta rabbia a prescindere, impedisce di vedere le cose belle della vita!

Massimo.Gsays:

Ben detto Emanuela,ai sinistrati bisogna rispondergli così!!! MA VAFF….

Giancarlo Antinorisays:

Sig. Massimo G.
La ringrazio per il suo commento, le sue parole evidenziano una persona con una inteligenza superiore alla media, trovo il suo pensiero tra i più raffinati e profondi che abbia mai letto;
Le faccio i miei complimenti;
su un punto La devo smentire, “non sono un sinistrato”, sono semplicemente una persona che crede nei valori del vangelo, crede nei valori della “chiesa vera” : rispetto della persona, non rubare, non essere furbo, non tradire gli altri, non barare con se stessi, ecc…;
ho notato anche in altri commenti/risposte che chi esprime questi concetti è marcato di sinistra, questo mi fa molto pensare !!!!
colgo l’occasione per rispondere velocemente alla Sig. Manuela, anche il sottoscritto ritiene il Dott. Maurizio Lupi una persona con la “P” maiuscola, Le faccio presente che anche il sottoscritto ha frequentato
in qualità di credente il movimento Comunione e Liberazione, erano i tempi in cui i giovani cantavano le canzoni di Claudio Chieffo; oggi non posso pensare che una figura come Lupi che crede in certi valori possa
appiattirsi ai desideri/ voleri di una singola figura, e che figura!!;
scusate per il disturbo, rinnovo i complimenti al sig Massimo perché incontrare persone con un pensiere così profondo non è facile;
grazie
Giancarlo Antinori

Massimo.Gsays:

Caro Giancarlo,la ringrazio per i complimenti un po’ sarcastici che mi ha
rivolto,diciamo che me li sono meritati,Il mio giudizio e’stato sicuramente
affrettato nei suoi confronti per questo le chiedo scusa,pero’ anche lei
Molto gentilmente non e’ stato tenero nel suo discorso su Maurizio,Anch’io come lei sono molto credente e praticante,ma non per questo debbo mettere la testa sotto la sabbia,e accettare passivamente
I sopprusi che vengono perpetrati a Milano da una magistratura tutta schierata a sinistra,con un solo obiettivo,far fuori Berlusconi a tutti i costi.
Ritengo che la manifestazione parlamentare,e’ stata piu’ che legittima,
anzi io non mi sarei trattenuto ad inviare anche qualche garbato insulto,
agli inquilini di quel palazzo,io sono fatto così quando vedo un abuso di
Potere,rivolto solo contro una parte politica. Caro Giancarlo mi farebbe molto piacere ,conoscere il suo pensiero al riguardo e voglio porle alcune
domande sperando in una sua risposta.
E’giusto condannare una persona a un anno di carcere solo perche ha pubblicato sul suo giornale la verità,visto che gli intrallazzi li stavano facendo Fassino e Consorte?
E’giusto secondo lei pubblicare ogni giorno e a reti unificate,le conversazioni private del presidente del consiglio?
Sullo scandalo MPS ci sono centinaia di intercettazioni ,ha per caso sentito qualcosa?
Come mai per il caso Penati i solerti magistrati,non hanno fatto in tempo
a fargli il processo?
Come mai Vendola viene giudicato dallo stesso magistrato con cui va a pranzo?
Come mai per il caso Ruby la magistratura insiste così tanto,quando la stessa ragazza ha scagionato Berlusconi ?
E come mai la magistratura non ha indagato quando si formo’ il governo
D’Alema ,si comprarono 7/8 parlamentari passando da destra a sinistra?
Ecco queste sono le domande che le rivolgo,ne avrei tante altre,ma penso che possano bastare.
Io ritengo paradossalmente in Italia ,la nostra libertà la può difendere solo
Il centro destra guidato da Silvio Berlusconi.
Ma lei crede veramente in questa magistratura?,si nascondono dietro la parola istituzioni,le istituzioni in Italia sono finite da un pezzo,penso se ne sarà reso conto,e’ guerra aperta,che va combattuta a viso aperto,i discorsi sulla morale vanno anche bene,ma non in questo periodo.un saluto.

Leave a Comment

Potrebbero interessarti

Giugno 7, 2024