Maurizio Lupi

 Expo 2015: non devo giustificarmi per cose mai accadute.
Maggio 12, 2014

Expo 2015: non devo giustificarmi per cose mai accadute.

Intervista del Ministro Maurizio Lupi a La Repubblica: “Sono solo millantatori perché dovrei dimettermi? E CI non c’entra niente” di lunedì 12 maggio.


Lupi: “Una cosa pazzesca, non devo giustificarmi. Sull’esposizione e le opere non cederemo di un centimetro”
Il ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi dà del «millantatore» a Gianstefano Frigerio, colui che nelle intercettazioni sull’Expo 2015 lo ha tirato in ballo tra i referenti politici della cricca delle tangenti.
«Non lo vedo da quattro anni, è imbarazzante doversi giustificare per qualcosa che non sta né in cielo né interra», afferma l’esponente del Nuovo Centrodestra. Che rilancia: «Noi non molliamo, andiamo avanti per realizzare l’Expo nei tempi stabiliti e nella lotta contro l’illegalità».
 
Ministro, nelle intercettazioni sull’Expo lei viene nominato 33 volte: ha pensato alle dimissioni?
«La circostanza più spiacevole è doversi giustificare per cose che non sono minimamente accadute. È tutto davvero imbarazzante, la mia reazione è stata uguale a quella di tutti gli italiani: stiamo mostrando al mondo che non siamo capaci di realizzare una grande opera come l’Expo senza sporcarci con la corruzione».
 
Ma Frigerio – arrestato nell’inchiesta su Expo – afferma di averle mandato un bigliettino per la nomina di Antonio Rognoni, poi finito in manette, alla presidenza dell’Anas.
«Non ho mai sentito nessuno o ricevuto bigliettini da parte di chicchessia e mai avrei immaginato di poterne ricevere. Immagini la sorpresa nel dovermi giustificare di qualcosa che non è mai accaduto. Io rispondo del lavoro che svolgo e delle responsabilità che ho, ovvero dimostrare che in Italia si possono realizzare grandi opere e rivitalizzare il mercato dando a tutti la possibilità di partecipare nel rispetto della legalità.
Ha ragione Renzi, noi non molliamo, non diamo alibi a nessuno e incoraggiamo la procura ad andare avanti con forza nel suo lavoro, noi andiamo avanti nel nostro».
 
Dunque per lei Frigerio è solo un millantatore?
«Sì, è una cosa pazzesca, non lo vedo e non lo sento da quattro anni e se avessi ricevuto un suo bigliettino lo avrei buttato nel cestino».
 
Sempre Frigerio dice che lei è «amico di quelli di Manutencoop e che questi, insieme ai ciellini, sarebbero già intervenuti per fargli fare da capocordata nel progetto di Città della Salute».
«Grazie a Dio le amicizie non me le sceglie Frigerio, io con Manutencoop non credo di avere mai avuto interlocuzioni, non c’è mai stata occasione o necessità non essendo questa azienda interlocutore istituzionale del mio ministero».
 
Lei è uomo di Cl, come spiega che il movimento fondato da Don Giussani finisca in tutte le grandi inchieste per corruzione in Lombardia?
«CI non entra in nessuna indagine, Cl è da sempre un movimento che educa la mia fede. Il punto è la responsabilità personale di ognuno di noi e se qualcuno sbaglia deve pagare».
 
Dunque nessun problema dentro a Cl?
«No, siamo di fronte a un grande tema legato a ognuno di noi, siamo di fronte alla testimonianza e alla responsabilità di ogni singolo cattolico che viene giudicato per quello che fa».
 
Tornando alle intercettazioni, Frigerio afferma che lei e l’ex senatore Peli Luigi Grillo – arrestato giovedì scorso – vi vedete «continuamente» e che praticamente le fa «da sottosegretario» ombra.
«Ci mancava solo questa! Non esistono sottosegretari segreti, forse queste persone hanno capito male con chi non potevano avere a che fare. I sottosegretari sono quelli nominati dal premier e i cui nomi sono pubblicati sul sito del governo. Con il senatore Grillo la frequentazione più grande è avvenuta negli ultimi 10 giorni perché l’ho incontrato per la campagna elettorale a Genova.
Sui temi relativi al lavoro del ministero credo di averlo incontrato solo una volta con le altre autorità portuali appena insediato perché è statorelatore della riforma portuale approvata in Senato nella scorsa legislatura ma poi saltata. Si è parlato di questo, per il resto è una persona che ha aderito all’Ncd».
 
Non siete legati da amicizia profonda?
«Lo conosco dal 2001, c’è stima ma non è certo un collaboratore del mio ministero. Sono stupito di quanto accaduto e ovviamente avrà la possibilità di chiarire la sua posizione».
 
A quali interventi pensa il governo per garantire tempi e regolarità dell’Expo?
«Domani (martedì ndr) con Renzi e Martina incontriamo regione, comune e commissario Expo. Non dobbiamo arretrare di un centimetro, il nostro obiettivo è presentarci al mondo con le opere per l’Expo realizzate in tempo utile e andare avanti nella lotta
contro l’illegalità: la proposta di Renzi di affiancare al ministero il commissario anti corruzione Raffaèle Catone è il segnale che non indietreggiamo».
 
Pensate anche a una task force?
«Ne abbiamo già parlato, domani facciamo il punto a Milano con il comitato e con il commissario Expo, l’idea è di realizzare un team con la presidenza del Consiglio e di individuare un capo che coordini i lavori per la realizzazione dei 60 padiglioni che partono a luglio».

Prev Post

#Muoviamoci per Ncd a Milano 11 maggio

Next Post

#Muoviamoci per Ncd a Varese 14 maggio

post-bars

31 thoughts on “Expo 2015: non devo giustificarmi per cose mai accadute.

claudio rolandisays:

SOLIDARIETA’ COL MINISTRO LUPI.
CL E’ UN MOVIMENTO ECCLESIALE CHE SI OCCUPA DELL’EDUCAZIONE ALLA FEDE DEGLI APPARTENENTI AL MOVIMENTO ATTRAVERSO IL GIUDIZIO SUL REALE. IN QUESTO MOMENTO E’ IMPORTANTE AFFERMARE L’IMMAGINE DI UN ITALIA CHE VUOLE CRESCERE E DI CUI L’EXPO E’ LA MIGLIORE VETRINA

Francesco Orsisays:

Nel sottobosco della politica i millantatori maneggioni sono sempre esistiti. Grave errore è dare le dimissioni.In un paese normale verrebbero valutate un atto di estrema corrrettezza.In questa povera Italia sono invece considerate dimostrazione di colpevolezza a prescindere.
Essenziale sono:la certezza della propria onestà politica, no a dimissioni e possibilmente un sostegno da parte del proprio partito e dal Governo.

enzo morellisays:

Io sono garantista e quindi…..L’unica cosa che mi differenza da Lupi è che io ero e sono di Forza Italia e mai avrei pensato che il Ministro, eletto con i voti di Berlusconi Presidente con il PDL, abbandonasse il suo padre politico nel momento di maggiore difficoltà.Lui sa cosa è stato Berlusconi per tutti quelli di NCD Alfano in testa.Un cattolico praticante che va in Chiesa e forse ogni mattina va a Messa e magari fa anche la comunione poteva lasciare Berlusconi solo se non avesse condiviso la sua vita privata, ma giammai quella politica. Auguro a Lupi ogni bene!

sonia balzanisays:

Penso che Maurizio Lupi sia una persona onesta. Purtroppo in Italia nelle inchieste non si capisce più fino a dove arriva la realtà e quando comincia solo il fango . Non c’è nessuna segretezza nelle indagini. Chiunque dice quello che vuole dove vuole. La calunnia è alla portata di tutti ed è difficile contrastarla. Così non riusciamo più a sapere chi si merita di finire in galera e chi no.Povero Paese, speriamo che chi deve, riesca a lavorare per non farci fare la figura degli incapaci in questa grande vetrina sul mondo che sarà l’EXPO’! Purtroppo ci sono anche italiani che tifano per questo.

claudio buzzisays:

Resto contrario alla posizione di ncd e alle tue ultime posizioni politiche, ma ti credo

giuseppe fuscosays:

Ministro vai avanti come tuo costume chi ti conosce sa come lavori e quanto impegno metti per risolvere i problemi di questa nostra Italia.
Vai continua non ti curar di loro ma guarda e passa oltre

Fabrizia Marangonisays:

Caro Maurizio le richieste delle tue dimissioni hanno l’unico scopo di liberarsi il più possibile di ministri del NCD, perciò resisti la sinistra è famosa per queste cose.

non sei riuscito a fare un unico registro dei veicoli a motore e presso il pra e presso la motorizzazione come possiamo credere in te?

Carla Molinarisays:

Coraggio, Maurizio!
Gesù é con te abbracciandoti nel tuo dolore con immensa tenerezza.
Sono certa che riconoscerLo e dirGli di Sí ti darà pace e letizia.
Prego per te e la tua famiglia con mio marito Guido.
Carla

Maurizio è al lavoro su questo tema. Ti segnalo l’intervista a Quattroruote in cui dice che “la riforma che unifica Pra (Aci) e l’Anv (Motorizzazione) si farà in base a criteri oggettivi: la produttività dei dipendenti, l’efficienza della struttura, il costo unitario del personale.”
Carlo Cazzaniga per Maurizio Lupi

Grazie Fabrizia!

Grazie Giuseppe!

Parliamone, Ncd nasce per passare dalle parole ai fatti. Grazie per il tuo sostegno.

Grazie Sonia, dimostreremo che l’Italia è un grande Paese in grando di portare a termine una grande opera.
Carlo Cazzaniga per Maurizio Lupi

Grazie Enzo per il commento. Le ragioni per cui Maurizio con Alfano ha fondato Ncd sono chiare: innanzitutto passare dalle parole ai fatti.
Carlo per Maurizio Lupi

Grazie Francesco!

Grazie Claudio!

claudio buzzisays:

Io credo in un centro di valori e alternativo alla sinistra post marxista. Renzi ha condotto il pd nel pse, movimento europeo chiaramente lontano dai valori cristiani. Non che il ppe sia vicino, ma certamente è meno distante. Capisco la necessità di compromessi e, in fondo, è comodo da parte mia criticare gli altri per incoerenza dall’alto della mia postazione internet: in politica bisogna anche costruire e tu lo hai sempre fatto, mentre il sottoscritto doveva nel suo piccolo mettersi in gioco di piu’. Detto questo, tuttavia, gentilissimo maurizio, non possiamo proseguire nelle divisioni dei moderati e devi, sottolineo devi, darti da fare nel recuperare un saldo rapporto con Berlusconi ed anche con fdi e lega. Se vuoi costruire un partito forte non puoi non essere alternativo alla sinistra post comunista, specialmente sul territorio, dove fi, tra l’altro è debole. Vorrei votare uno dei tre partiti di centro-destra, ma prometto che ci penso sopra (lo faccio per te, in fondo mi avete sempre “ospitato” su questo blog; e ho accettato pure l’invito alla cena a mantova). Però gradirei una campagna senza dire che i voti per fi sono inutili, come dice alfano. E non lasciarti spaventare dalle campagne di stampa contro te o i ciellini per expo: di santi in politica ne vedo pochi e chi moraleggia è il primo peccatore, ci scommetto. Saluti

antonio di martinosays:

Maurizio ho letto l’articolo e, seppure sommariamente, stò seguendo questa assurda vicenda; mi permetto di dire solamente:
1) Millantare è diventata una redditizia attività di coloro i quali si sono sempre sporcati;
2) Cl non è e mai sarà coinvolto in vicende di corruzione poichè Tutti Noi guardiamo all’essenziale, pur nelle responsabilità personali. Ciao Antonio

maurizio sapienzasays:

Caro Ministro, complimenti e vai avanti ! Ho solo un piccolo cruccio, se ti eleggeremo per il parlamento europeo, chi porterà avanti così bene il tuo attuale ministero? Non si erano viste da anni opere e infrastrutture che procedono malgrado tutti i gufi !!! Se poi riuscissi a far sistemare le strade di Milano e relativi marciapiedi massacrati da lavori e mal riparati, saresti un fenomeno Grazie
Maurizio Sapienza

Vittorio Toninisays:

Maurizio non mollare.
Siamo con te.
Ti ricordiamo nelle nostre preghiere affinché tu possa proseguire nelle attività che hai iniziato, compreso Expo.
Il diavolo e i cattivi esistono, ma Gesù ha vinto.
Noi crediamo nella tua azione.
Prosegui nelle tue inziative.
Con affetto.
Un abbraccio.
Vittorio Tonini

francesco zoleosays:

Vai avanti maurizio- il signore che millanta è un falso-la tua alta moralità onestà signorilità è da tempo riconosciuta-
cl Calabria è a te vicina
francesco zoleo

Silvia Sibonisays:

Piena solidarietà a Maurizio Lupi, credo profondamente nella sua serietà politica e morale. Quando si frequentano tantissime persone si va in fiducia per quello che ci è dato di sapere, non sempre si posso conoscere i retroscena della vita di ciascuno. Condivido anche la scelta di lasciare F.I. fare scelte diverse per il bene del paese non vuol dire tradire, ma avere coraggio.
Silvia

Antonietta Grillosays:

Ministro Maurizio Lupi
Desidero comunicarLe alcune osservazioni.1)Non è il caso di apportare delle modifiche alle norme che disciplinano gli appalti pubblici?2)La responsabilità penale è personale.3) Le riporto una frase tratta da un libro(“Il silenzio tra due onde” di Corrado Pensa) che mi è stato regalato:”Ad ogni stadio importante della nostra vita è l’affetto che ci nutre,ci sostiene e ci conforta.Il filo dell’affetto è quello che corre attraverso tutta la nostra vita….senza di esso non potremmo sopravvivere”.Buon lavoro

antonella ghidinisays:

Non sono di CL, sono presidente di un circolo del NCD, ma è davvero assurdo tirare sempre in ballo l’appartenenza di Maurizio a CL…ma chi se ne frega se è di CL ? Per quanto riguarda le accuse infondate è il segnale che si sta facendo un buon lavoro e si inizia a far paura a qualcuno! Forza Maurizio e a quelli che ancora blaterano sulla frattura con Berlusconi ripeto una frase sentita al congresso “Noi quando c’è stato da scegliere tra Italia e Forza Italia abbiamo saputo scegliere l’ITALIA”…

Grazie!

Grazie!

Grazie!

Grazie!!

Grazie!

Leave a Comment

Potrebbero interessarti

Giugno 7, 2024