Italicum, La gente chiede di smetterla con i rinvii

(ANSA) – ROMA, 4 MAG – “I cittadini chiedono una sola cosa: di smetterla con i rinvii. E noi stiamo per approvare una legge elettorale equilibrata rispetto al primo testo, frutto di un lungo e approfondito dibattito parlamentare e di una mediazione efficace”. Lo dice nell’Aula della Camera Maurizio Lupi di Ap in dichiarazione di voto sulla legge elettorale, su cui il suo gruppo voterà a favore, spiegando che “rinviare è non tener conto del fattore tempo. Non sara’ la migliore delle riforme possibili ma e’ quella possibile adesso”.
 
“Non siamo a discutere dei rapporti di forza del Pd o del centrodestra ma per votare una legge elettorale che sottragga il Paese da un limbo istituzionale“, sostiene. Quindi attacca il Pd: “Il Parlamento non è il luogo del loro continuo ed interminabile congresso. Questo è un governo di coalizione, ed il cambiamento si fa insieme. Senza Ap nessun risultato di quelli che Renzi rivendica sarebbero stati fatti. Non c’è un uomo solo al comando”. Ma Lupi lancia anche una stoccata a FI: “Continua ad arrampicarsi sugli specchi spiegando che questa legge era una svolta epocale se al Quirinale era eletto Amato ed è un rigurgito fascista dopo l’ elezione di Mattarella. Non credo che FI possa pensare oggi che erano incostituzionali e fascisti gli obiettivi che Berlusconi aveva nel 1994”.(ANSA).