PER MILANO PRIMA PROGRAMMI E CONTENUTI, POI CANDIDATO

MILANO (ITALPRESS) – “Prima di pensare ai candidati dobbiamo iniziare a pensare ai programmi, ai contenuti, a tornare in mezzo alla citta’, capire le ragioni per cui 5 anni fa abbiamo perso la citta’ di Milano e perche’, oggi, ci sia ancora piu’ disaffezione sia nei confronti di Pisapia sia nei confronti della politica da parte dei milanesi. I candidati saranno l’ultima espressione di questo”. Cosi’ il capogruppo di Area popolare alla Camera, Maurizio Lupi, commentando la candidatura di Corrado Passera (Italia Unica) a sindaco di Milano. “Dobbiamo tentare di essere uniti – continua Lupi a margine dell’assemblea di Confcommercio -. Le elezioni regionali hanno dimostrato che si puo’ vincere se si hanno contenuti seri e se si ha un candidato che puo’ rappresentare bene tutto. Passera ha fatto un passo in avanti, bisogna capire dove vuole andare”, conclude. (ITALPRESS)

“CANDIDARMI? NO, INTERESSATO SOLO A UNITA'”

MILANO (ITALPRESS) – “Non ho interesse a essere candidato a Milano ma ho interesse che si faccia un percorso che permetta di individuare un candidato serio”. Lo dice il capogruppo AP alla Camera, Maurizio Lupi, in merito a una sua eventuale candidatura a sindaco di Milano per le Amministrative del prossimo anno. “Io ho detto, sin dall’inizio, che la mia disponibilita’ sulla citta’ di Milano era legata a un lavoro di ritorno all’unita’ insieme agli altri amici del centrodestra”, continua Lupi, a margine dell’Assemblea 2015 di Confcommercio, “al dialogo con la societa’ ripartendo dalle periferie, all’incontro con le associazioni di categoria”, conclude. (ITALPRESS). cer/abr/red 08-Giu-15 13:20 NNNN