Ius Soli: "Vince il buon senso e la responsabilità. Altre le priorità del Paese.''

Sullo Ius soli, dimostrando grande senso di responsabilità, il presidente del Consiglio ha ascoltato la nostra richiesta e ha giudicato inopportuna la richiesta di un voto di fiducia su una questione così delicata e divisiva e non certamente prioritaria rispetto ad altre decisioni urgenti per il Paese, le famiglie, le imprese.
Di questo si è finalmente convinto anche il Pd, che non l’ha fatto mettere all’ordine del giorno dei lavori al Senato.
Non è la vittoria di nessuno, ma del buon senso, della responsabilità del governare e del realismo.