Ius soli: No alla fiducia. Non sia bandierina politica per tifoserie

Su una legge così importante non si può fare una forzatura inutile come l’introduzione della fiducia, a meno di non voler trasformare, a fine legislatura, il Senato in un’arena facendo di un importante provvedimento una bandierina politica che le varie tifoserie possono sventolare in campagna elettorale.
Noi non ci stiamo e ribadiamo che i ministri AP non voteremo la fiducia e chiediamo modifiche importanti al Senato, affinché si arrivi a uno Ius culturae che è cosa ben diversa dallo Ius soli.