Dobbiamo raddoppiare i fondi per gli Istituti Tecnici Superiori nella #leggedibilancio

Dobbiamo raddoppiare i fondi per gli Istituti Tecnici Superiori nella #leggedibilancio: non è un caso se dei circa 7.000 studenti che li frequentano, l’81% trova immediatamente un lavoro coerente con il percorso formativo.
Nota congiunta del capogruppo di Alternativa popolare, Maurizio Lupi e l’on. Raffaello Vignali, capogruppo Ap in commissione Attività produttive.
Occorre che il Governo, nel corso dell’iter di approvazione della Legge di Bilancio, mantenga la promessa di raddoppiare i fondi per gli Istituti Tecnici Superiori (Its). I ministri Fedeli e Calenda hanno sempre sostenuto l’efficacia di questo percorso.
Gli Its si sono rivelati uno straordinario strumento per il percorso istruzione-lavoro, anche perché collegati con le imprese in base alle specializzazioni produttive dei territori. Non è un caso, infatti, se dei circa 7.000 studenti che li frequentano, l’81% trova immediatamente un lavoro coerente con il percorso formativo.
Occorre raddoppiare i fondi oggi disponibili (15 milioni). La richiesta da parte dei territori e delle imprese c’è, così come la capacità di avviarli immediatamente.
Non farlo, significherebbe sprecare un’occasione reale e concreta per creare buona occupazione.