SUI VACCINI SI CAMBIA

Sui vaccini bene il cambio di passo: ora operatività e concretezza. Ma cambi anche il Comitato Tecnico Scientifico.
I casi inglese e israeliano ci insegnano che l’arma più efficace nella lotta alla pandemia è la vaccinazione. In Italia è necessario un cambio di passo i cui segnali sono presenti nelle recenti decisioni del presidente del Consiglio.
Serve operatività, concretezza e rapidità nell’esecuzione dei piani. Serve anche una tregua nel quotidiano stillicidio di incertezze che aumentano solo il disorientamento delle persone e il senso di insicurezza. Ritengo a questo proposito urgente anche un cambio di passo nel lavoro, e nella composizione, del Comitato tecnico-scientifico, (26 componenti nominati il 3 febbraio 2020, un ricambio dopo un anno di lavoro e con tutte le contraddizioni esplose farebbe solo bene) e sicuramente nella comunicazione, non si possono lasciare i cittadini in balia delle diuturne e contrastanti opinioni di virologi, epidemiologi ed esperti vari.