INTERVENTO A RAINEWS24: Abolire il cash back

Così come stiamo programmando le vaccinazioni, con lo stesso metodo si pianifichino le riaperture. Occorre dare certezze, in modo che la gente possa prepararsi. Non possiamo passare il tempo solo a deprimerci con il bollettino quotidiano dei contagi e dei morti, soprattutto che ora il ministro Speranza, il commissario Figliuolo e Curcio ci dicono che entro fine giugno saranno vaccinati trenta milioni di persone. Cioè metà della popolazione italiana.
E iniziamo anche ad abolire tutti quei costi inutili per lo Stato, primo fra tutti il Cash Back, che servono solo a distogliere le risorse dalle sfide davvero importanti di oggi.