fbpx
GLI ATTENTATI IN AFGHANISTAN COME LA STRAGE DI SEBRENICA

Per l’attentato di oggi a Kabul mi viene in mente, purtroppo, un solo paragone: Srebrenica. Questa strage, come quella, grava pesantemente sulla nostra coscienza. Là ci girammo dall’altra parte, qui siamo fuggiti lasciando i civili, tra cui molti bambini, in pasto alle belve terroristiche. Il viale per l’aeroporto era per questi afghani la strada della speranza, è diventato il luogo della morte e della disperazione. Questo attentato esige più che mai che, con forze Nato, sotto l’egida dell’Onu, ci…

Continua a leggere …

Anche il giorno di Pasqua continua il martirio dei cristiani. 

Anche il giorno di Pasqua continua il martirio dei cristiani. Ma come ha detto oggi Papa Francesco “Dio non abbandona chi soffre”. Purtroppo è un fatto che le chiese cristiane, negli ultimi anni, sono divenute un obiettivo per chi cerca, con il terrorismo, di seminare divisioni e odio. Per i cristiani, frequentare questi luoghi, in alcuni parti del mondo, non è un rito, ma un atto di coraggio per testimoniare la propria fede.< In Egitto, Pakistan, Nigeria e, come accaduto, in SriLanka. Oltre che in tante...

Continua a leggere …