fbpx
UNA DOMANDA PER LANDINI E PER LA SINISTRA

La sinistra chiede a gran voce le riforme, ma quando Draghi le fa strilla e la CGIL minaccia lo sciopero generale. Una domanda a Landini: Se per realizzare un’opera pubblica da 100 milioni di euro il tempo medio in Italia è di 15 anni e 7 mesi, di cui l’80% speso in pratiche burocratiche e autorizzazioni, semplificare è un dovere o un “attacco all’occupazione”? Un’altra domanda alla sinistra: Il lavoro lo danno le imprese e la dignità la da…

Continua a leggere …

Voucher, Non cedere ai ricatti della Cgil

Nulla da eccepire sulla data del referendum sui voucher, anche se spero che questa consultazione si possa evitare modificando la norma vigente senza cedere ai ricatti della Cgil. Una volta che la sinistra italiana, grazie alla nostra presenza al governo e alle nostre proposte sul mercato del lavoro, conquista posizioni moderne farla tornare sui suoi passi mi sembra un grave errore politico. E un danno per il Paese.

Continua a leggere …

Accordo produttività, vittoria del Pdl

L’accordo sulla produttività e sul lavoro firmato ieri tra Confindustria e sindacati – tranne la Cgil – e ratificato dal governo che ha così sbloccato incentivi per 2,1 miliardi, è a tutti gli effetti un successo del Pdl e del centrodestra. Per almeno due motivi, eccoli

Continua a leggere …