Sulla TAV spero che a fare il passo indietro non siano gli italiani.

Sulla TAV spero che a fare il passo indietro non siano gli italiani. È sotto gli occhi di tutti la necessità di lavorare sull’ordinaria e la straordinaria manutenzione delle infrastrutture, ma è altrettanto necessario progettare il futuro del nostro Paese. Indipendentemente da quello che si pensi la Torino – Lione è parte di un corridoio fondamentale che collegherà l’est e l’ovest dell’Europa.< Aggiungiamo che la Francia è il secondo partner nell'interscambio industriale dell’Italia. Possiamo davvero dire che sia un’opera inutile? Il mio intervento di oggi...

Continua a leggere …