Maurizio Lupi

 Mario Monti candidato per unire i moderati. Ci spero
Dicembre 17, 2012

Mario Monti candidato per unire i moderati. Ci spero

Ecco l’intervista al Corriere della Sera in cui spiego meglio la prospettiva di un Mario Monti che riunisce tutti i moderati italiani e vince le elezioni.

Ecco il testo integrale dell’intervista al Corriere della Sera “I moderati divisi perdono, solo il premier può unirli. Se no, avanti i nostri leader” del 17 dicembre 2012
MARIO MONTI IN CAMPO > Mario Monti ha ricevuto un’investitura dal Ppe, sono certo che soltanto lui, con la sua autorevolezza e capacità, può ripetere a distanza di 18 anni quello che aveva fatto Silvio Berlusconi nel ’94. Ovvero unire tutto il fronte dei moderati come soggetto esterno ai partiti e portando questo fronte alla vittoria grazie a una proposta di governo credibile e alternativa a quella della sinistra.
I MODERATI > La maggioranza del nostro paese continua a essere composta da moderati e quindi l’urgenza di una ricerca di unità è ancora più forte. La sola condizione è che unisca tutti superando tatticismi, rancori e personalità. Se Monti scendesse in campo per rappresentare solo alcuni credo che sprecherebbe un’occasione storica. Se dicesse di no, ma io mi auguro che accetti la sfida mi chiedo: ma come può dire di no al Partito popolare che lo chiama?
Leggi anche “Unione moderati: se Casini ci crede lo dimostri coi fatti
ITALIA POPOLARE > La manifestazione Italia Popolare ha detto chiaramente che vogliamo un Pdl nuovo.
LA LEGA > Noi abbiamo sostenuto lealmente il governo Monti mentre la Lega stava all’opposizione. Sarebbe comprensibile un no dei leghisti (a stare con Monti e il Pdl). Saremo più deboli ma vinceremmo comunque.

Ti è piaciuto questo articolo? > Iscriviti alla newsletter

Prev Post

Unione moderati: se Casini ci crede lo dimostri coi fatti

Next Post

Italia Popolare: video e manifesto

post-bars

7 thoughts on “Mario Monti candidato per unire i moderati. Ci spero

Sono veramente convinta che i moderati debbano riunirsi tutti insieme senza esclusione alcuna . Se noi crediamo veramente che la sinistra sia dannosa all’Italia non possiamo fare a meno di fare tutti uno sforzo e riunirci insieme sotto la stessa bandiera per contrastare la sinistra .Abbiamo oggi un’occasione da cogliere , non lasciamo che vada persa .

Stemannsays:

In questo importante momento di “espressione democratica” il popolo del centro destra, farà sentire la propria pluralità di voci che sono sinonimo di libertà e democrazia. Il popolo del “fare” saprà convergere tutte queste voci attorno ad un proprio rappresentante che ne raccoglierà tutte le sfumature arricchite da valori solidi e duraturi cosi ben esposti nella nostra COSTITUZIONE.

giorgio manzatosays:

come Fai a stare nel pdl,non ti basta quello che berlusconi va dicendo su monti,vuole addossargli le sue colpe,ha messo su uno schieramento che più disomogeneo non poteva essere,ha impedito la riforma elettorale – ricordi veltroni -ed anche quella costituzionale ed ora si lamenta che non ha potuto governare,ma la colpa è principalmente sua

Gentile Giorgio ecco la mia risposta alla tua domanda http://www.mauriziolupi.it/ecco-perche-dico-ancora-pdl/
Maurizio

maria Montisays:

Basta Berlusconi…..ormai è diventato insostenibile……
Fate un nuovo partito….serio….che abbia a cuore i problemi del paese e che si impegni a fondo per migliorare questa situazione disastrosa in cui ci troviamo……
non vendetevi alla sinistra ma neppure osteggiate il governo Letta solo per questioni legate alla poltrona di berlusconi…….
Abbiamo bisogno di mostrare al mondo che stiamo diventando un paese serio!!!!!!!!!!!!!!!!
Io voglio un partito che mi rappresenti ….

Leave a Comment

Potrebbero interessarti

Giugno 7, 2024