All'ultima udienza di Papa Benedetto XVI

Il mio pensiero da Piazza San Pietro all’ultima udienza del Papa Benedetto XVI

“Ma in quella barca c`è il Signore”
Grazie Santo Padre
Da Piazza San Pietro, gremita di fedeli, ho ascoltato l’ultima udienza di Papa Benedetto XVI. Riferendosi al suo pontificato ha detto:

“Il Signore ci ha donato tanti giorni di sole e di brezza leggera, giorni in cui la pesca è stata abbondante; vi sono stati anche momenti in cui le acque erano agitate ed il vento contrario, come in tutta la storia della Chiesa e il Signore sembrava dormire”.
“E` stato un tratto di cammino della Chiesa che ha avuto momenti di gioia e di luce, ma anche momenti non facili”

Leggete anche “Le parole del Papa Benedetto XVI all’ultimo Angelus a Roma

“Mi sono sentito come san Pietro con gli Apostoli nella barca sul lago di Galilea: il Signore ci ha donato tanti giorni di sole e di brezza leggera, giorni in cui la pesca è stata abbondante; vi sono stati anche momenti in cui le acque erano agitate ed il vento contrario, come in tutta la storia della Chiesa e il Signore sembrava dormire. Ma ho sempre saputo che in quella barca c`è il Signore e ho sempre saputo che la barca della Chiesa non è mia, non è nostra, ma è sua e non la lascia affondare; è Lui che la conduce, certamente anche attraverso gli uomini che ha scelto, perché così ha voluto. Questa è stata ed è una certezza, che nulla può offuscare. Ed è per questo che oggi il mio cuore è colmo di ringraziamento a Dio perché non ha fatto mai mancare a tutta la Chiesa e anche a me la sua consolazione, la sua luce, il suo amore”.

Che gratitudine, che commozione, che libertà nella certezza della fede.
GRAZIE SANTO PADRE BENEDETTO XVI saremo sempre con Lei nella preghiera.

Ti è piaciuto questo articolo? > Iscriviti alla newsletter

La folla in Piazza San Pietro
L'arrivo del Papa
La Comunione da Papa Benedetto XVI