Maurizio Lupi

 Solidarietà all'Arma dei Carabinieri. Abbassiamo i toni
Aprile 28, 2013

Solidarietà all'Arma dei Carabinieri. Abbassiamo i toni

Solidarietà ai familiari dei nostri Carabinieri colpiti nella sparatoria di oggi fuori da Palazzo Chigi e a tutta l’Arma

La notizia della sparatoria che ha ferito persone innocenti ci ha lasciato sconvolti e colpiti, attendiamo gli sviluppi. Abbiamo tutti una grande responsabilità anche se questo gesto non è collegato al giuramento del nuovo governo.
Da alcune dichiarazioni rilasciate al Tgcom24:

  • “Siamo chiamati a testimoniare che l’Italia può guardare con fiducia al suo futuro e che anche una classe politica può tornare ad essere amata dai suoi cittadini.”
  • “Dobbiamo abbassare i toni e non considerare l’altro come il nemico ma come un avversario che ha lo stesso scopo di servire il paese. E’ obbligatorio tornare a una politica dei fatti.”

Siamo vicini all’Arma dei Carabinieri e a tutti coloro che sono ogni giorno al servizio dei cittadini.

Prev Post

Ecco il video del mio giuramento da Ministro nel Governo…

Next Post

Prime buone notizie: stop a Imu e niente rata a…

post-bars

10 thoughts on “Solidarietà all'Arma dei Carabinieri. Abbassiamo i toni

michele grilandasays:

il pregiudizio e il catastrofismo si vincono saltando molto in alto. provateci. i primi passi vanno nella giusta direzione

Luigi Farinellasays:

Faccio mie le tue parole sulla necessità di abbassare i toni (cosa in cui credo poco) e sulla solidarietà ai CC feriti, alle loro famiglie ed a tutti i servitori dello Stato (ho anche io un figlio in Polizia). Certo è, comunque, caro Maurizio, che la classe politica, fino ad oggi, ha fatto molto ma molto poco per essere “compartecipe” delle difficoltà economiche in cui si dibattono la quasi totalità delle famiglie italiane. Io lavoro in un ente locale(pubblico) ed il mio contratto è fermo da sette anni. Comprendo la crisi economica in cui ci dibattiamo, ma voglio ricordare che la nostra Carta costituzionale prevede il principio della capacità contributiva (chi più ha, più deve pagare. Ma dalla “casta” non vedo provenire segni concreti di risparmio. Come sarebbe diverso se la politica e le sue istituzioni (dalla Presidenza della Repubblica ai Sindaci dei più piccoli comuni) finissero di essere una professione… Sarebbe un segno tangibile per abbassare i toni!! Questo governo saprà andare in questa direzione??? Confido in te, in cui credo sinceramente!!! Auguri!!

alessandro pescisays:

Solidarietá certamene. ma intanto si sta smantellando l´arma dei carabinieri per fa rposto ad una eurgendfor che assomiglia ad una gestapo dei banhieri. Che razza di Europa state costruendo??

Antonietta Grillosays:

Desidero esprimere la mia solidarietà all’Arma dei Carabinieri.In Italia si tende sempre a comprendere le ragioni degli aggressori,dei colpevoli mentre sarebbe opportuno schierarsi dalla parte delle vittime soprattutto quando difendono lo Stato e le istituzioni.

renato invernizzisays:

Esprimo solidarietà ai carabinieri feriti , alle loro famiglie e ,in particolar modo , alla figlia del brigadiere
Giuseppe Giangrande.Speriamo che il nuovo governo possa attenuare le tensioni sociali.

Anna Rosa Besanasays:

Concordo con quanto scritto dal signor Pesci, l’Arma dei Carabinieri non deve essere toccata. I Carabinieri ,” nei secoli fedeli”, sono l’Italia.

I was recommended this web site by my cousin. I am not sure whether this post is written by him as no one else know such detailed about my difficulty. You are incredible! Thanks!

It’s appropriate time to make some plans for the future and it is time to be happy. I’ve read this post and if I could I desire to suggest you few interesting things or tips. Perhaps you can write next articles referring to this article. I wish to read more things about it!

Some truly superb info , Glad I found this. “Genuine goodness is threatening to those at the opposite end of the moral spectrum.” by Charles Spencer.

Thanks for the update, how can I make is so that I get an update sent in an email whenever you publish a new article?

Leave a Comment

Potrebbero interessarti