Salone Nautico di Genova: torniamo alla parola crescita

Oggi ho fatto visita al Salone Nautico di Genova. La nautica rappresenta per l’Italia un settore fondamentale che va sostenuto.

 
In questi anni la politica ha messo il comparto della nautica in ginocchio. Dobbiamo tutti insieme dare un segnale forte: le imprese, che lo stanno dando perchè questo è il Salone del coraggio, la politica e le istituzioni.
LEGGETE ANCHE: Un forte stimolo al settore della nautica
 
COSA FAREMO
Occorre dimostrare che si ha a cuore oggi una sola cosa: agire perché le imprese tornino a essere protagoniste.
Stiamo firmando adesso un protocollo di intesa che anticipa i contenuti della legge delega sulla nautica che dica che i controlli si faranno una sola volta. Basta controlli a ripetizione.
Chi viene In Italia, con una barca di qualunque dimensione, è bene accolto, è giusto ovviamente pagare le tasse ma non si può criminializzare nei controlli un intero settore, con cittadini che hanno il diritto e il dovere di essere accolti nella maniera migliore nel nostro paese. Questo sarà il primo segnale forte che daremo nelle prossime settimane.
L’obbiettivo è quello di sostituire la parola “rigore” con la parola “crescita”.
LEGGETE ANCHE: Decreto del fare: per il rilancio della nautica