Solidarietà al pm Rinaudo e al suo autista

Lupi: “Solidarietà al pm Rinaudo e al suo autista aggrediti da estremisti del movimento No Tav“.

L’aggressione all’autista del pm torinese Antonio Rinaudo, che indaga sull’ala dura del movimento No Tav è un fatto vile e da condannare duramente e senza alcun distinguo.
Al pm Rinaudo e al suo autista tutta la mia solidarietà.
Sul movimento No Tav deve cadere ogni ambiguità, sono troppi gli episodi di violenza sui quali troppi tacciono e soprattutto non fanno nulla per isolare i criminali ai quali viene offerta la patente di lottatori per una nobile causa”.
LEGGETE ANCHE: Lavori per la Tav in anticipo di 6 mesi: anche l’Italia può realizzare grandi opere!