L’ITALIA TUTELI I SUOI INTERESSI CON LA LIBIA

Siamo al paradosso: addestriamo la guardia costiera libica e in cambio otteniamo spari sulle nostre navi e sui nostri pescatori. L’Italia ha il dovere di far sentire la sua voce con forza e di tutelare i propri interessi.
E il ministro Di Maio venga in aula a riferire sull’accaduto.