IL GIORNALE: Il centro di costruisce solo nel centrodestra

«Il centro di costruisce solo nel centrodestra» Il leader di noi con l’Italia boccia il Terzo Polo: «I moderati nella nostra coalizione»   Sulle giravolte di Calenda è piuttosto netto. Il leader di Noi con l’Italia, alleato alle politiche con Giovanni Toti, boccia pure il famoso terzo polo. «Il centro lo si costruisce nel cuore del centrodestra, è la ragione per cui ci siamo rimessi in gioco». Onorevole Lupi, Calenda ruberà davvero voti al centrodestra? «Ho stima di Calenda,…

Continua a leggere …

LIBERO: I MODERATI FARANNO VINCERE IL CENTRODESTRA

Senza il “centro del centrodestra”, le dinamiche della coalizione rischiano di ridursi ad una corsa tra chi di volta in volta vuol fare il leader». Maurizio Lupi, fondatore e leader di “Noi con l’Italia”, analizza con Libero l’esito di questa tornata di amministrative, che ha segnato una certa vitalità per l’area moderata. Che chiave di lettura dare? «Il centrodestra unito vince e la gamba moderata è fondamentale. Guardiamo, come esempio lampante, il caso Catanzaro: ci siamo presentati addirittura divisi…

Continua a leggere …

CORRIERE DELLA SERA: BASTA CORSE INTERNE TRA NOI. I PIANI DI CALENDA E RENZI? IL CENTRO NON SI FA A TAVOLINO

A presidiare il centro, tra Salvini e Meloni che a Verona tornano insieme per sostenere il candidato sindaco Sboarina mentre FI appoggia l’ex Tosi, sul palco c’è solo lui. E Maurizio Lupi, leader di Noi con l’Italia, sa che non può essere quello della frammentazione, delle gomitate fra alleati, della sfida perenne per il primato la via che dovrà portare alle elezioni. «Stiamo ancora pagando le rotture su governo e elezioni di Mattarella, ma è chiaro che se la…

Continua a leggere …

Lavorare non è fine a se stesso, lavorare serve per mantenere una famiglia.

Bene ha fatto il ministro Carlo Calenda ad aggiornare il tavolo tra sindacati, governo e Am Investco sull’Ilva. Il mancato rispetto degli accordi di luglio sui salari e sugli scatti di anzianità acquisiti non permetteva di andare avanti nella trattativa. In Italia c’è un serio problema salariale e su questo tema non sono accettabili ricatti da parte di chi si presenta come “salvatore” di un’azienda in crisi, soprattutto se ha già preso impegni che garantivano il livello retributivo. Lavorare…

Continua a leggere …

Pubblicato inAttualità Tagged,, Commenti disabilitati su Lavorare non è fine a se stesso, lavorare serve per mantenere una famiglia.
CALENDA HA PIENAMENTE RAGIONE, PRIMA PROBLEMI PAESE

Roma, 2 feb. – Carlo Calenda ha un pregio: ha il coraggio di dire chiaramente come stanno le cose e di parlare nell’interesse del Paese e non di una parte politica. La sua intervista sul Corriere della Sera e’ totalmente condivisibile e dovrebbe farci tutti riflettere. Il dibattito sulla legge elettorale – che va fatta rapidamente, di cui c’e’ evidentemente bisogno, ma c’e’ bisogno di una buona legge e non di una legge purchessia – non deve distogliere il governo…

Continua a leggere …