CORRIERE DELLA SERA: BASTA CORSE INTERNE TRA NOI. I PIANI DI CALENDA E RENZI? IL CENTRO NON SI FA A TAVOLINO

A presidiare il centro, tra Salvini e Meloni che a Verona tornano insieme per sostenere il candidato sindaco Sboarina mentre FI appoggia l’ex Tosi, sul palco c’è solo lui. E Maurizio Lupi, leader di Noi con l’Italia, sa che non può essere quello della frammentazione, delle gomitate fra alleati, della sfida perenne per il primato la via che dovrà portare alle elezioni. «Stiamo ancora pagando le rotture su governo e elezioni di Mattarella, ma è chiaro che se la…

Continua a leggere …

IL DUBBIO: LA LEZIONE DI LE PEN, SE VUOI GOVERNARE NON BASTA INTERPRETARE IL MALCONTENTO

Maurizio Lupi, leader di Noi con l’Italia, sul futuro della coalizione di centrodestra spiega che «un conto è saper interpretare il malcontento di una fetta, anche importante, dell’elettorato, come ha fatto Le Pen; un altro è candidarsi alla guida di un paese». Per poi aggiungere che «se vuoi raggiungere questo obiettivo non basta l’interpretazione del malcontento ma serve un diversa assunzione di responsabilità». Per questo, conclude, «non è detto che il candidato presidente del Consiglio debba per forza essere…

Continua a leggere …

MESSAGGERO: NON POSSIAMO ASPETTARE GODOT, INSIEME GIÀ ALLE PROSSIME ELEZIONI

IL LEADER DI NOI CON L’ITALIA: SI STA CREANDO UNO SPAZIO ENORME DA COGLIERE E NON VOGLIAMO PIU ESSERE FRAMMENTATI. IL PROPORZIONALE? NON È LA PANACEA CHE RISOLVE TUTTI | MALI. QUELLO CHE CONTA E LA FORZA DELL’OFFERTA POLITICA. È arrivato il momento di «smettere di aspettare Godot», di «darsi una mossa» e di riaggregare le forze di centro. Il leader di Noi con l’Italia, Maurizio Lupi, è stato tra coloro che nell’impasse delle trattative per la scelta del…

Continua a leggere …

IL GIORNALE: SENZA IL CENTRO NON SI PUÒ GOVERNARE. ABBIAMO PERSO LA SFIDA DELLA CREDIBILITÀ

“Senza il centro non si può governare. Abbiamo perso la sfida della credibilità” Il leader di Noi con l’Italia: “Se interpretano la voglia di concretezza, i poli reggono, altrimenti…Lega e Fdi capiscano che l’Ue è necessaria”   Maurizio Lupi, leader di «Noi con l’Italia», il centrodestra di cui fa parte si trova in una situazione di inedita incertezza, più di che debolezza. Che fare? «Sì ma è tutto salutare, non si è sciolto e non sono spariti i suoi…

Continua a leggere …

Altra Italia: Bene l'appello di Berlusconi 

Altra Italia: Bene l’appello di Berlusconi Leggiamo l’appello di Silvio Berlusconi all”altra Italia’ per una nuova aggregazione dei moderati italiani. E’ ciò che abbiamo sempre auspicato, una federazione, un rassemblement, lo si chiami come si vuole, che abbia come sua prima caratteristica l’apertura a forze nuove, alla società civile, ai corpi intermedi, a singole personalita’, insomma a tutto quel mondo che e’ vivo e operativo nella società italiana ma che e’ da tempo alla ricerca di una forza politica…

Continua a leggere …

Ci è sempre stata a cuore una proposta politica di centro, responsabile e moderata.

Ci è sempre stata a cuore una proposta politica di centro, responsabile e moderata. Dobbiamo evitare che nell’offerta politica italiana l’unica alternativa sia tra destra e sinistra perché il risultato sarebbe solo quello di avere una politica che parla solo alla pancia, che non da risposte serie e concrete ai problemi dell’Italia e che lascia ancora più spazio a populismi e sovranismi. Per questo, rilanciando l’appello del presidente Silvio Berlusconi a unire quella ‘’A

Continua a leggere …

La mia lettera al Sussidiario.Net: All'Italia di oggi serve un partito di centro, non fake news.

All’Italia di oggi serve un partito di centro, non fake news. Caro direttore, come lei sa ho dato vita – con Raffaele Fitto, Flavio Tosi, Enrico Costa, Enrico Zanetti, Lorenzo Cesa e Saverio Romano – a una nuova formazione politica, che si è presentata in coalizione con il centrodestra alle elezioni politiche nazionali e alle elezioni della Regione Lombardia: Noi con l’Italia-Udc. Il nostro simbolo è riconoscibilissimo, ha al suo centro lo scudo crociato, ed è il simbolo del…

Continua a leggere …

Se fossi ancora ministro rivelerei i nomi dei debitori Mps – Intervista a Libero

«Calenda sbaglia a coprire i debitori del Monte. Le nostre condizioni a Gentiloni per durare»     L’ex titolare dello Sviluppo: «Non voteremo mai nuove tasse imposte dall’Ue. A Maroni dico: questa Lega non la sosteniamo» Onorevole Lupi, quanto ci gode a vedere gli stracci che volano tra Salvini e Berlusconi? «Adesso che il M5S è impegnato a dimostrare che può essere una forza di governo, Salvini alza i toni per allargare il proprio hacino elettorale sul fronte della…

Continua a leggere …