fbpx
GLI ATTENTATI IN AFGHANISTAN COME LA STRAGE DI SEBRENICA

Per l’attentato di oggi a Kabul mi viene in mente, purtroppo, un solo paragone: Srebrenica. Questa strage, come quella, grava pesantemente sulla nostra coscienza. Là ci girammo dall’altra parte, qui siamo fuggiti lasciando i civili, tra cui molti bambini, in pasto alle belve terroristiche. Il viale per l’aeroporto era per questi afghani la strada della speranza, è diventato il luogo della morte e della disperazione. Questo attentato esige più che mai che, con forze Nato, sotto l’egida dell’Onu, ci…

Continua a leggere …

Di Maio fugge come il Re l’8 settembre. Allora fu lo sbando, oggi l’Italia tira un sospiro di sollievo

Di Maio fugge come il Re l’8 settembre. Allora fu lo sbando, oggi l’Italia tira un sospiro di sollievo. Il collezionista di incarichi e líder maximo dei 5 stelle Luigi Di Maio, tre giorni prima che il popolo di cui si è sempre dichiarato portavoce si esprima in Emilia Romagna e Calabria, ha deciso di dimettersi. La sua fuga mi ha ricordato quella del Re dell’8 settembre 1943. Allora il Paese andò allo sbando, forse questa volta tirerà un…

Continua a leggere …