LIBERO: UN PARTITO UNICO DEL CENTRODESTRA

Se aspiriamo come centrodestra a governare il Paese dobbiamo smetterla di fare battaglie puramente identitarie, che alimentano soltanto i singoli elettorati, per tornare ad avere proposte concrete sull’economia e sul lavoro. Chiamatelo Partito unico, l’Altra Italia (come avrebbe voluto Silvio Berlusconi) o come vi pare; l’importante è che vi sia una proposta politica che possa fare sintesi della comune visione del futuro dell’Italia. L’intervista di oggi a Libero di Francesco Specchia.

Continua a leggere …

AMMINISTRATIVE 2021, CENTRODESTRA UNITO

Come centrodestra ci siamo sempre distinti per la concretezza delle nostre proposte, per questo abbiamo firmato il Patto per Roma tutti insieme. Confrontiamoci sui contenuti, non sulle polemiche strumentali e inutili: le storie di AN e della Meloni parlano da sole. Solo così Roma potrà avere un futuro migliore con Enrico Michetti sindaco. Anche a Trieste tutti insieme abbiamo sostenuto il sindaco Roberto Dipiazza.

Continua a leggere …

MEETING 2021, IL RUOLO DEI PARTITI NELLA DEMOCRAZIA DI OGGI

In collaborazione con l’Intergruppo Parlamentare per la Sussidiarietà, partecipano: Giuseppe Conte, Presidente del Movimento 5 Stelle; Enrico Letta, Segretario Nazionale del Partito Democratico; Maurizio Lupi, Presidente dell’Intergruppo parlamentare per la Sussidiarietà; Giorgia Meloni, Presidente Nazionale di Fratelli d’Italia; Ettore Rosato, Presidente Nazionale di Italia Viva; Matteo Salvini, Segretario Federale della Lega; Antonio Tajani, Vicepresidente di Forza Italia. Introduce Giorgio Vittadini, Presidente Fondazione per la Sussidiarietà. Modera Michele Brambilla, Direttore di QN – Quotidiano Nazionale.

Continua a leggere …

L’ITALIA HA BISOGNO DI VISIONE NON APPROSSIMAZIONE

Dopo il governo Conte/Casalino, con la sua continua improvvisazione, approssimazione e indecisione, mi conforta il metodo con cui Draghi ha voluto definire lo stile del suo esecutivo: il confronto con il Parlamento, l’informazione tempestiva agli italiani (che non sono sudditi ma la vera risorsa della nostra comunità) sul cambiamento delle regole, la qualità e la rapidità delle decisioni (ad esempio nella campagna vaccinale), il concentrarsi sugli obiettivi strategici evitando dispersione di risorse in lunghi elenchi di progetti, interventi strutturali…

Continua a leggere …

IL GOVERNO DRAGHI E LA FINE DELL’ANTIPOLITICA

L’arrivo del governo Draghi sarà la fine dei guru alla Casalino o alla Travaglio e finalmente si tornerà alla buona Politica. Una sfida per tutti, anche per noi del centrodestra, sia dalla maggioranza che dall’opposizione per portare avanti le nostre battaglie. IL MIO VIDEO SU FACEBOOK

Continua a leggere …

La responsabilità di formare un governo è del centrodestra, la coalizione che ha preso più voti.

La responsabilità di formare un governo è del centrodestra, la coalizione che ha preso più voti. Nel centrodestra questo compito spetta a Matteo Salvini che se l’è conquistato con le elezioni. È un Governo con un programma di centrodestra, sul quale hanno votato i cittadini, che deve trovare i voti in Parlamento. Secondo me il Pd dall’opposizione, come fanno i socialisti spagnoli, deve almeno permettere, con la sua astensione, che questo Governo nasca. Il mio intervento a L’aria che tira su La7    …

Continua a leggere …