fbpx
DOBBIAMO RIAPRIRE LE SCUOLE

La scuola sarà la prima attività a riaprire, ha detto il presidente del Consiglio Mario Draghi nella sua conferenza stampa. Ieri lo hanno chiesto anche migliaia di famiglie in molte piazze italiane. Uno studio su 7,3 milioni di studenti dimostra che non c’è legame tra diffusione dei contagi e scuola in presenza. Ne è convinto il presidente del Consiglio, lo conferma la scienza. Inoltre tutti i dati dicono che la curva del contagio sta scendendo, allora che cosa aspettiamo?…

Continua a leggere …

INTERVISTA SU QUOTIDIANO NOTIZIE: Lupi in trincea per le paritarie «più soldi o chiudono tutte»

Parla l’ex ministro: settore in condizioni drammatiche «Le famiglie hanno smesso di pagare e i docenti potrebbero essere presto licenziati». Il deputato di ‘Noi con l’Italia’ «Negli emendamenti proposti chiediamo altri 150 milioni, a rischio 500mila ragazzi». «Come ha scritto il poeta Davide Rondoni su QN, la vera task torce del Paese sono i ragazzi, altro che i computer». Maurizio Lupi, ex ministro e oggi deputato di Noi con l’Italia, ha proposto, insieme e per conto dell’lntergruppo per la…

Continua a leggere …

RIAPERTURA DELLA SCUOLA

Abbiamo ripreso a prendere treni e a fare shopping, incrociando centinaia di persone ogni giorno. I nostri figli giocano insieme nei parchi rispettando il distanziamento fisico (e non sociale, smettiamola di usare questo termine) e abbiamo discusso se far ricominciare il campionato di calcio ma, nel frattempo, abbiamo dimenticato i nostri ragazzi. Le scuole sono rimaste chiuse e adesso pensiamo pure di mettere muri plexiglass nelle aule (una follia). I nostri figli sono persone che hanno bisogno di stare insieme,…

Continua a leggere …

SCUOLE PARITARIE, IL GOVERNO NON LE ASCOLTA

Non ha ascoltato noi, non ha ascoltato le associazioni delle scuole paritarie, mi auguro che ora il governo ascolti i vescovi italiani che esprimono tutto il loro sconcerto e la forte preoccupazione per la sperequazione di trattamento riservata alle scuole paritarie, riservando poche briciole solo agli asili nel decreto Rilancio. Anche perché non si tratta di un diverso trattamento riservato a particolari enti economici ma di una discriminazione fatta nei confronti di 866.000 ragazzi e bambini, delle loro famiglie…

Continua a leggere …

UN MILIARDO PER L’ISTRUZIONE, ZERO EURO PER LE PARITARIE

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte lo scorso 26 marzo ha fatto una solenne premessa: ‘Lo stato c’è, aiuteremo tutti’. E invece il governo pare aver deciso di non aiutare qualcuno: sono i circa 866.000 alunni, le loro famiglie, i circa 100.000 lavoratori delle oltre 13.000 scuole paritarie, di cui nelle bozze del Decreto Rilancio non si fa parola. Lo denunciano in un comunicato le varie associazioni che rappresentano quel mondo così importante per l’educazione dei nostri ragazzi. Dei…

Continua a leggere …

Sembra che l’unica preoccupazione del ministro dell’Istruzione sia dire che la scuola non riaprirà. Lo dice da settimane

Sembra che l’unica preoccupazione del ministro dell’Istruzione sia dire che la scuola non riaprirà. Lo dice da settimane L’ha ridetto stamattina in un’intervista a un quotidiano, l’ha ribadito nel pomeriggio a una emittente radiofonica. Lucia Azzolina è il ministro della chiusura. In tutta #Europa si stanno preparando per riaprire le scuole, da noi si ciancia di istruzione ed educazione come primo investimento di un Paese ma pare non crederci neanche il ministro che dovrebbe assicurarla ai bambini e ai ragazzi italiani. C’è un…

Continua a leggere …

SCUOLA STATALE E PARITARIA – Interpellanza Urgente

I sottoscritti chiedono di interpellare il Ministro dell’istruzione, il Ministro dell’economia e delle finanze, per sapere – premesso che: con l’emergenza Coronavirus le scuole paritarie si trovano ad affrontare notevoli costi aggiuntivi se vogliono organizzare l’insegnamento a distanza attraverso piattaforme certificate di qualità; in questi giorni le famiglie legittimamente chiedono lo sconto della retta, visto che non è possibile partecipare fisicamente alle lezioni e spesso devono pagare le baby sitter che assistano i figli; le scuole paritarie hanno comunque sostenuto le spese…

Continua a leggere …

Più soldi alla scuola pubblica, cioè sia a quella statale che a quella paritaria

Più soldi alla scuola pubblica, cioè sia a quella statale che a quella paritaria. In un momento di emergenza cosi grave dobbiamo investire sulla formazione e sulla cultura, sui docenti e aiutare anche le #900mila famiglie che mandano i loro figli alle paritarie e che continuano a pagare la retta anche se le scuole sono chiuse.   https://www.facebook.com/mauriziolupi.it/videos/1608386832651515/

Continua a leggere …

Domattina, nell’incontro del presidente del Consiglio con i leader dell’opposizione, porterò proposte concrete

Domattina, nell’incontro del presidente del Consiglio con i leader dell’opposizione, porterò proposte concrete soprattutto a tutela del sistema produttivo. Draghi ha detto che bisogna inondare di liquidità le aziende. Bisogna che questo avvenga subito e il decreto Cura Italia non ha ancora fatto scattare questa dinamica. Bisogna che chi richiede un prestito alla banca lo ottenga immediatamente, con garanzia dello Stato, come sta succedendo in altri paesi. Ecco, tra le altre, alcune modalità: – Alle #imprese superiori ai 5 milioni di…

Continua a leggere …

Un anno dell’Intergruppo parlamentare per la Sussidiarietà 

È passato un anno dalla ricostituzione dell’Intergruppo parlamentare per la #Sussidiarietà e dalla pubblicazione del suo manifesto << Un nuovo patto (senza muri) sul bene comune>>. In questo periodo, nonostante il clima politico e rimanendo coerenti alle nostre appartenenze, abbiamo tentato la strada del #dialogo, l’unica che può permettere un affronto serio e profondo dei gravi problemi del nost Quest’anno faremo un passo avanti: presenteremo come intergruppo due disegni di legge per contrastare la povertà educativa e per favorire la #formazione del capitale umano…

Continua a leggere …