ASSURDA LA DECISIONE SUI PROFESSORI NON VACCINATI

La decisione sui professori non vaccinati è assurda.
Sulla scuola, già bistrattata in questi anni di pandemia, siamo arrivati al paradosso. I professori no vax hanno ora diritto a tornare a scuola, ma non possono essere impiegati nell’insegnamento, per evitare contatti con gli alunni.
Insomma il danno che chi non ha voluto vaccinarsi, senza avere diritto all’esenzione, fa alla nostra comunità civile, quella scolastica ma non solo, è doppio: quello diseducativo per i ragazzi che possono così constatare che l’obbedienza alle leggi dello Stato è assolutamente facoltativa, ed è un danno economico, perché questi professori, né vaccinati né esentati, li paghiamo due volte, con il loro stipendio e con quello di chi lo sostituisce in classe.
Mi auguro che si tratti di una svista nella redazione del decreto e che quindi si possa rapidamente porre rimedio. Di tutto abbiamo bisogno tranne che di ulteriore caos nella scuola.