Maurizio Lupi

 Elezioni 2013: al voto non per distruggere ma per costruire
Febbraio 21, 2013

Elezioni 2013: al voto non per distruggere ma per costruire

Mancano pochi giorni all’appuntamento col voto. Ogni italiano avrà tra poco la responsabilità di giudicare i politici per ciò che hanno fatto. Il mio appello è di votare non per distruggere ma per costruire

Ho visto anche io le immagini delle piazze stracolme di gente che ascolta Grillo. Non sono cieco nè sordo: so che gli italiani sono arrabbiati e giustamente delusi da una politica che non ha il coraggio di cambiare e di dare segnali di novità.
Ma sono stato educato a pensare che la partecipazione alla vita politica sia sempre  un aspetto positivo ed è ciò che rispondo a tutte le vostre centinaia di email: non fa tutto schifo.
Allo stesso modo credo che la politica debba mettere al centro il confronto su proposte alternative, anche criticandole. Invece tutto ciò che propone il centro destra per rilanciare il Paese è tacciato di demagogia e la sinistra ha una grande responsabilità nel favorire soltanto l’antipolitica.

Sei d’accordo con questo giudizio? > Iscriviti alla newsletter

A pochi giorni dal voto desidero ribadire con questo articolo di riassunto i fatti positivi e realizzati in questi anni di impegno in politica, contribuendo a costruire il bene comune e mettendomi al servizio della mia comunità.
FAMIGLIA

  • C’è un solo partito che nel programma elettorale mette al centro la famiglia come unione del matrimonio tra uomo e donna, luogo dove crescere ed educare i propri figli e primo motore dello sviluppo economico. Il PDL Popolo della Libertà.
  • Abbiamo ottenuto la detrazione del pagamento dell’IMU per i figli a carico
  • Stiamo battagliando per modificare il nuovo ISEE in modo che tenga conto del numero dei figli a carico
  • Abbiamo elargito bonus bebè
  • Ecco un approfondimento del lavoro fatto per la famiglia

PERSONA

IMPRESA

  • Abbiamo introdotto l’IVA di cassa per il 98% delle imprese italiane
  • Ci stiamo battendo perchè non ci sia un altro aumento IVA
  • Abbiamo scritto e fatto approvare all’unanimità lo statuto per le imprese
  • Abbiamo reso norma i 30 giorni di limite per i pagamenti della Pubblica Amministrazione
  • Abbiamo fatto e faremo pressing sulle banche perchè concedano credito a famiglie e imprese
  • Ecco un approfondimento del lavoro fatto per l’impresa

TASSE E FISCO

  • A chi ci accusa di raccontare favole, ricordo che abbiamo tolto ICI come promesso
  • Abbiamo tolto la tassa di successione
  • Abbiamo tolto la tassa sulle donazioni
  • Nostro anche il record di recupero da evasione fiscale senza colpevolizzare nessuno

SALUTE E SICUREZZA

  • Abbiamo fermato gli sbarchi dei clandestini
  • Abbiamo regolato il fumo nei locali
  • Abbiamo garantito il Fondo per le non autosufficienze di 200 milioni di euro che prevede anche il sostegno delle persone affette da SLA
  • Abbiamo introdotto la patente a punti ottenendo 100.000 morti in meno sulle strade extraurbane
  • Abbiamo introdotto il reato di stalking sulle donne
  • Nostro anche il record della lotta contro la mafia
  • Abbiamo anche inasprito il carcere duro contro i bos mafiosi

 

Ti è piaciuto questo articolo? > Iscriviti alla newsletter

Prev Post

Alfano Lupi Casero rispondono su giustizia, risorse alle regioni e…

Next Post

Alfano Lupi e Casero rispondono su banche, credito, IMU e…

post-bars

36 thoughts on “Elezioni 2013: al voto non per distruggere ma per costruire

claudio buzzisays:

Io riconfermerò il voto al centro-destra, non solo per fare da argine, ma anche perchè, pur tra qualche ombra, ha governato abbastanza bene, in una fase difficile. Si può sempre fare meglio, ma criticare e diffamare, come hanno fatto per anni la sinistra ed i loro giornali, o come da poco fa grillo -contro tutti, a dire il vero- è facile, ma sulla menzogna non si costruisce nulla. Chi ci garantisce che tutti costoro non sono poi come Giannino. Parlano di serietà e moralità, ma se la giustizia indagasse una buona volta anche su di loro, cosa resterebbe? Nella scuola, in mano agli ex comunisti, c’è spesso inefficienza, clientelismo, lazzaronismo e disprezzo delle regole e delle leggi: io lo posso testimoniare. Come possono costoro pensare di essere gli unici onesti e competenti?

Laura Carrassisays:

Sono d’accordo Claudio. Certo ci sono ancora moltissimi problemi da risolvere e ciò che è stato fatto può essere ancora migliorato. Ma almeno i governi Berlusconi sono gli unici in cui si è cercato veramente di governare e nei momenti più difficili, è inutile negarlo, sono state adottate misure tempestive che altri governi nelle stesse circostanze non hanno saputo prendere!!!!! Quanto all’onestà di certo politici…. non c’è solo Giannino…. tu pensi che Grillo sia pulito e onesto come si presenta tipo angioletto sceso dal cielo???? Lui è come tutti gli altri, coloro che lui stesso critica perchè cercano di aggirare la legge usufruendo di condoni e ricorrendo ad artifizi per cercare di avere di più senza tirare fuori dalle tasche troppo….. E’ un furbetto quello lì…. quanto alla morale della sinistra: sono la contraddizione in termini!!!! Si fanno difensori dei diritti di tutti, in particolare degli extracomunitari, e sono i primi a trattarli come pezze da piedi e a sfruttarli quando li hanno alle loro dipendenze. Se preferisci l’onestà alla furbizia, ti prendono per un idiota: gli devi dimostrare di saper sgomitare e calpestare nonchè di saperti fare, in primis, gli interessi tuoi alla grande, senza problemi di sorta, allora lì si che ti considerano “all’altezza”…… Sono i primi falsi moralisti bacchettoni e poi danno ai principi cristiani insegnati dalla chiesa una lettura totalmente distorta, insegnando a considerare il pensiero cristiano l’origine di tutti i mali della terra e il massimo simbolo di ipocrisia e nefandezza !!! Poi sono loro a propagandare il marciume ed il sesso sfrenato senza nessun limite nei loro film e nei loro insegnamenti morali, affermando che tutto è concesso senza provare pudore o vergogna, ma lasciandosi andare a qualunque depravazione perchè così “ti senti liberato” !!!!!! Ma da che???? Questa è solo perversione, e dei limiti ciascuno di noi se li dovrebbe porre e imporre, soprattutto per rispetto di sè e di coloro che abbiamo intorno, in particolare i figli….!!!

Simone Contisays:

Quante cazzate!!

Simone sei libero di pensarla così o provare a confrontarti nel merito anche se non sei d’accordo!
Maurizio

Giuseppina Villasays:

Grazie Maurizio Lupi per il tuo impegno e la speranza che ci comunichi. Grazie alla tua presenza on politica io voterò ancora PDL.

Andrea Cuomosays:

Caro Lupi,
ti voterei anche, perché pure io sono cristiano e conosco la importanza che un credente dà alla cosa pubblica e all’impegno sociale. Ma tu siedi al tavolo con Berlusconi, con corrotti, con corruttori, con indagati, non come sedeva Gesù o l’amato don Giussani, ma come collaboratore ed esponente autorevole… Grillo e la gente del Movimento 5 Stelle già eletta – tipo in Sicilia – fa politica gratis, rimettendoci del proprio e rifiutando i finanziamenti: non proponendo di abolirli, rifiutandoli davvero. E costituiscono un’alternativa responsabile e credibil e voi.
Da cristiano e ammiratore di don Giussani, vedendo le Piazze piene ai comizi di Grillo e degli Attivisti del MoVimento mi sono sentito ferito e mi sono ricordato delle parole “pubblicani e prostitute vi precederanno in paradiso”. Chissà se darai spazio a questo mio lunga nota, che non è di polemica, ma d’affetto!

Valerio Nassisays:

No, egregio, il non-partito PDL ha tradito il suo mandato. E’ solo il giocattolone del Cavaliere. Voterò chi nel suo programma dice le stesse cose che dici tu, ma è più serio.
Gli amici che sono con la lista Monti. Dovevi seguire Mauro.

Paolo Ferrarissays:

Egregio sig. Lupi , quello che ho da eccepire é la lettera spedita in cui si comunica la cancella zione dell’IMU e il rimborso della medesima. A causa della superficialità con la quale moltissime persone hanno letto quella lettera, queste si sono precipitate nei centri di assistenza fiscale e di riscossione tributaria per farsi restituire i soldi causando disagi pesanti a questi centri per un lavoro inutile e delusione per quelli che si aspettavano un pronto rimborso. Temo che questa lettera sarà un boomerang e farà perdere parecchi voti. Inoltre questa iniziativa ben si presta a essere interpretata come voto di scambio. Ingroia sta già affilando i coltelli per questo. Ma non si poteva semplicemente abolirla e destinare il rimborso verso iniziative a incentivare il lavoro ad esempio? (anche se sappiamo che questi soldi sono andati a ripianare i conti del MPS).

Grazie a te Giuseppina per la stima e la fiducia.
Maurizio

Grazie Andrea per il tuo commento. Ritengo che la politica sia anche un nobile compromesso per avere la possibilità concreta di cambiare le cose. Tu mi parli di Grillo e io ti segnalo questo articolo per farti capire quant’è pericoloso mandare la demagogia al governo.
Maurizio

Mariagraziasays:

L’ho sentita l’altra sera a Cinisello.
Tutta la mia stima
Mariagrazia

Grazie Valerio per il tuo commento. Probabilmente Monti rischia di finire fuori dai giochi. A mio avviso, e senza pretesa di cambiare la tua opinione, il voto andrà così ad aiutare Bersani e il mucchio selvaggio con Monti, Vendola, Fini e Casini. Riflettiamoci, è questo quello che auguriamo al nostro Paese?
Maurizio

Grazie Paolo per la segnalazione. Io credo che sia l’impegno a mantenere con forza una promessa esattamente come abbiamo eliminato ICI.
Maurizio

franco guidisays:

qUELLO CHE LASCIA DI STUCCO è IL FATTO CHE QUANTO SOPRA ESPOSTO, E CHE PENSO SIA DOCUMENTABILE AL MILLESIMO (GIUSTO??) VENGA IGNORATO O addiruttura sbeffeggiato da chi la pensa diversamente da Lei,caro Lupi.Insomma questi risultati elencati sono un dato di fatto che anche il più acerrimo antagonista dovrebbe con onestà, se ne è dotato, ammettere, ma non per dire BRAVO a quelli di dx, bensì per fare ancora meglio. Invece…..qual’è il primo commento che leggo? “..cazzate”.E’ chiaro che chi scrive così vuole per forza passare da coglione, visto che avrebbe avuto invece la possibilità di controbattere costruttivamente.E così succede anche a livello dei politici di sx.Un dato di fatto anche questo.A dx non si è nè santi nè infallibili, ma a sx fan di tutto per apparire anche ottusi.

franco guidisays:

Caro Lupi,approfitto per porre un quesito, cercando di essere stringato, visto che forse esula un pò dal contenuto dell’articolo:
oggetto: FISCO – OBBLIGO DELLA PROVA A CARICO DEL CONTRIBUENTE
Origine di tale vergogna: suppongo il vostro amico Tremonti.O mi sbaglio???
Sicuramente ci sono situazioni in cui tale forma di prepotenza fiscale sia ben giustificata, mentre in altre situazioni corrisponde ad una vera e propria estorsione violenta,ad un abuso di potere psicologico (ed anche economico) a cui spesso il contribuente deve soccombere nonostante l’evidenza dei fatti.
Domanda: nella revisione del Fisco galeotto è previsto qualcosa anche in tal senso?
Spero di essere stato chiaro nonostante la stringatezza.
Grazie anticp per tua risposta se potrai.

RenatoDomenicoOrsini (@VicusMartis)says:

Per costruire dobbiamo garantire coerenza e continuità e per questo dobbiamo garantire una perfetta democrazia interna, escludendo personalismi e deviazioni dai nostri valori, coinvolgendo tutto il nostro elettorato con la trasparenza ed evitando l’opportunismo sleale proprio di personaggi come Casini, Fini e Bossi: tutto ciò per rendere evidente che noi amiamo la Patria e lavoriamo per la libertà del Popolo Italiano, a differenza delle carogne post democristiane e postfasciste.

Luciano Finessisays:

Carissimo Maurizio, credo l’esempio che bisogna dare è di ridurre il parlamento e tutti quei rami secchi che creano solo costi, esempio gli uffici a disposizione dei presidenti della camera e senato con gli impiegati a fare niente, li hanno da decenni, creano solo costi, poi chissà quante altre cose ci sarebbero. Questo è quello che sento in giro con tutti quelli che parlo.

maurizio sciutosays:

Bravi a chiedere il voto, ma quando il cittadino ha bisogno tutti i politici diventano sordi, schifo di politica di ladroni, un operaio deve lavorare quarantanni per avere una misera pensione. Mentre un politico bastano pochi anni da tre a cinque… e possono andare fine mandato in pensione, e questa si chiama equità o furberia di ladroni che schifo..di politica …. tanti saluti maurizio

rosa tangarisays:

Maurizio mi piaci come persona sei un cattolico ti distingui dagli altri per la tua pacatezza.Fino ad un mese fà avevo dubbi di rivotare il PDL , ma ora più che mai sono convinta di rivotare Silvio Berlusconi è un gran trascinatore spero e mi auguro che riesca ancora una volta a battere tutti compresi i tedeschi che mettono il becco in casa nostra.

GUIDO ZELINOTTIsays:

Buona sera On. Maurizio Lupi, ho diffuso a tutti i miei amici ,conoscenti e parenti le Idee e le Intenzioni, li obbiettivi e le proposte del PDL, da Lei e dall’On. Silvio Berlusconi ampiamente dette e spiegate in TV, sui siti web, sui giornali e direttamente negli incontri elettorali; ho riscontrato buona adesione a tale idee, con numeroso consenso ed intenzione di voto, quindi, direi che sono fiducioso sul buon esito finale delle elezioni in Ns favore, portandoci a governare e realizzare i programmi del PDL. Come si dice spesso, comunque vada, sara’ ub successo, ma ce’ da dire che se vincesse la sinistra, sarebbe un problema x l’Italia e x le Famiglie Italiane. In seconda battuta, sara’ un problema x l’Europa. La proposta e la visione politica della sinistra e’ palesemente amiglie e improponibile, non realistica ed anacronistica, fuori dai progetti economic Europei e dell’andamento Mondiale. La recessione e il rallentamento economico Mondiale non permettono di attuare le proposte dalla sinistra, con un sulle imprese e su patrimoniali che paventano se verranno eletti per governare l’Italia. Alleggerire la pressione fiscale, la burocrazia, snellire lo Stato, costi standard sulle spese Statali, razionalizzare le spese, revisionare la macchina dello Stato in sostanza, che costa troppo, creare lavoro per i giovani ma anche per tutti in generale. Ce’ molto da fare…io ho gia’ le maniche rimboccate sugli avanbracci, se mi si da’ la possibilita’ sono pronto a darmi da fare. Le persone cercano opportunita’, giovani e meno giovani.

Simone Contisays:

No guardi ha ragione e mi scuso per i toni, ma mi dica veramente una cosa….
Lei crede ancora che Berlusconi possa essere credibile e con lui tutto il PDL? Ma mi spingo oltre…lei crede veramente che Berlusconi non abbia mai avuto vicinanze con Cosa nostra??(Mangano Dell’Utri??)
Cerco di spiegarmi meglio. Il vostro è un non voler ne vedere ne sentire per convenienza o perchè credete veramente??

Simone io rimango nel Pdl non perchè asservito a qualcuno ma perchè è il partito che ho contribuito a formare e in cui ho la possibilità di una reale azione politica per costruire il bene comune. E nonostante la diversità di persone e di esperienze, è l’unico partito che nel panorama italiano offra un programma con proposte per difendere e sostenere ciò in cui credo: la persona, la famiglia e l’impresa. Qui voglio continuare a fare le mie battaglie: alcune le ho vinte e altre le ho persone ma ho sempre messo la faccia e mi sono sempre giocato da protagonista per ciò in cui credo.
Maurizio

Grazie Guido

Grazie a te Rosa per il tuo bel commento
Maurizio

Grazie Maurizio per il tuo commento. Sull’abolizione dei privilegi scandalosi non posso che essere d’accordo con te e ti segnalo il mio voto in questa direzione. Ma riguardo al taglio generale dei costi della politica fa riflettere quanto è successo nel 2006 con il referendum che gli italiani hanno votato.
Maurizio

Luciano sono assolutamente d’accordo. Ma ti chiedo di riflettere insieme su ciò che è successo con il referendum del 2006.
Grazie Maurizio

Franco assolutamente no. Ecco la risposta sul redditometro e gli altri temi citati.
Maurizio

Franco è davvero una lotta far parlare del bene realizzato perchè purtroppo fa più notizia la cattiva politica. Ma non è un buon motivo per arrendersi!
Maurizio

RenatoDomenicoOrsini (@VicusMartis)says:

Per rinnovare l’Italia costruttivamente il PdL deve rifondarsi, cercare il dialogo costruttivo e dimostrare con i fatti la coerenza ai valori della Democrazia Liberale ed Europeista ma questo non é possibile con un partito che viene affidato a persone cooptate da soggetti che non hanno moralità civica e considerano la politica come una negoziazione di favori e di interessi particolare, in sintesi la mentalità clientelare dei vecchi democristiani,missini e socialisti e quella dei famigli clericali: questo handicap politico é forte ed io lo stò vivendo a Massa Martana (PG) in cui si cerca di rifondare la Balena Bianca che non aveva niente di democratico e di cristiano, anche se piaceva ai preti corrotti.

RenatoDomenicoOrsini (@VicusMartis)says:

Chi ha lavorato per fondare il PdL, proveniento dal Movimento Europeo (EPP), non si arrende alla prevaricazione della stampa, dei sedicenti magistrati e dei poteri forti in genere ma il PdL deve darsi più coraggio ed Angelino Alfano deve guidare il partito non essere delegato a gestirlo in nome di Berlusconi.

Sui principi possiamo essere d’accordo, e se Berlusconi si fosse fatto da parte in maniera totale e definitiva, avrei potuto prendervi in seria considerazione. Ieri sera ho rivisto la gag di B. con la signora e le domande su quante volte “veniva”. Puah! Il gruppo dirigente del PDL non ha voluto o non ha la forza di essere autonomo da questa persona ormai in totale declino, quindi non merita, a mio avviso, fiducia. Riconosco che per la campagna elettorale B. è un fenomeno, ma se da una parte raccoglie, dall’altra rigetta. Vi detesto (niente di personale, fossero tutti come lei!) anche per il fatto di costringermi a guardare altrove. Ad maiora, On. Lupi.

Ormai Alfano ha dimostrato di non essere all’altezza. Ha avuto l’occasione e ha fallito. Avanti un altro.

Ciao presidente lupi, mi ha convinto molto, mi è piaciuta la tua intervista su sussidiarietà e diritti su IL GIORNALE dell’altro ieri…complimenti! Avanti tutta…cverso la VITTORIA e…ad maiora 😉 A presto Giuseppe Sagliocco

GUIDO ZELINOTTIsays:

CI SIAMO ON. LUPI, POCHE ORE E SI COMINCIA IL SILENZIO ELETTORALE, SPERO DI ESSERE STATO UTILE ALLA CAUSA, PIU’ CHE ALTRO PERCHE’ VORREI REALIZARE IL NS PROGRAMMA, PER FAR USCIRE L’ITALIA DA QUESTO PERIODO DI SACRIFICI E DI DIFFICOLTA’ ECONOMICA CHE INCIDE SULLA VITA QUOTIDIANA DELLE FAMIGLIE E DI TUTTI NOI ITALIANI. COMUNQUE AVENDO SEGUITO ATTENTAMENTE LE TRASMISSIONI IN TV E IN GENERE SUI VARI MASS MIDIA, RISULTA EVIDENTE LA DIFFERENTE CONSISTENZA E CREDIBILITA’ DEL NS PARTITO RISPETTO A TUTTI GLI ALTRI. IL PDL E’ PROPRIO DOTATO DI UN’ALTRO PASSO, PALESEMENTE IN DIFFICOLTA’ IL PD CON BERSANI E VENDOLA E MONTI, PER NON PARLARE DEI PARTITI MINORI O DI PROTESTA COME QUELLO DI GRILLO, CHE SECONDO ME DURANO POCO, NON AVENDO PROPOSTE CONCRETE PER TROVARE SOLUZIONI VALIDE A RISOLVERE I TANTI PROBLEMI DELL’ITALIA. SONO MOLTO FIDUCIOSO DEL BUON ESITO DELE ELEZIONI, PER UNA RITROVATA SERENITA’ ED UNA PROSPETTIVA BUONA PER IL FUTURO DELLA NS AMATA ITALIA CHE CON IL PDL E L’EUROPA UNITA PUO’ FARE BENE E TANTO. A PRESTO…IO CI SONO…

Leave a Comment

Potrebbero interessarti