Maurizio Lupi

 Cambiare il sistema autostradale è complesso ma lo faremo quest'anno
Gennaio 9, 2014

Cambiare il sistema autostradale è complesso ma lo faremo quest'anno

Aumenti autostrade: è un sistema complesso che non può essere riformato in un solo atto ma siamo al lavoro per cambiarlo sentendo le concessionarie. Tremonti fu costretto a rimborsare le concessionarie.

GLI AUMENTI DEI PEDAGGI

Le società concessionarie sono convocate per  il 15 gennaio al ministero Infrastrutture e Trasporti. Per ora siamo riusciti a contenere gli aumenti.
 

COME FUNZIONA IL SISTEMA

A gestire le autostrade italiane sono 24 società con 25 rapporti di concessione, ciascuna regolamentata per legge. Ci sono 6 convenzioni stabilite definitivamente dal Cipe nel 2007 che regolano singolarmente i rapporti tra Stato e concessionari. È un sistema molto articolato, che non potrà essere riformato con un unico atto. In questo complesso sistema, Autostrade Spa gestisce oltre il 50% dei tratti, il resto è in mano alle restanti società. E questo produce grande frammentazione. L’aggiornamento delle tariffe avviene inoltre con periodicità annuale.
 
 
(Question Time alla Camera dei Deputati 9 gennaio 2014)

Prev Post

Nuova tramvia-metrò fiorentina: altro passo in avanti

Next Post

Question Time alla Camera sull’aumento delle tariffe autostradali

post-bars

3 thoughts on “Cambiare il sistema autostradale è complesso ma lo faremo quest'anno

Rastreador de celular – Aplicativo de rastreamento oculto que registra localização, SMS, áudio de chamadas, WhatsApp, Facebook, foto, câmera, atividade de internet. Melhor para controle dos pais e monitoramento de funcionários. Rastrear Telefone Celular Grátis – Programa de Monitoramento Online.

Melhor aplicativo de controle parental para proteger seus filhos – Monitorar secretamente secreto GPS, SMS, chamadas, WhatsApp, Facebook, localização. Você pode monitorar remotamente as atividades do telefone móvel após o download e instalar o apk no telefone de destino.

Comments are closed.

Potrebbero interessarti

Giugno 28, 2024