fbpx
OBBLIGO VACCINALE È L’EXTREMA RATIO

Considero l’obbligo vaccinale l’extrema ratio, quindi un provvedimento che ha le sue ragioni e la sua legittimità sancita dalla nostra Costituzione, ma da applicare appunto come ultima soluzione se la via della persuasione e della vaccinazione volontaria – che io ritengo la via migliore – dovesse fallire. Queste decisioni vanno prese con metodo pragmatico e non ideologicamente, esattamente come il ”rischio calcolato” con cui si decisero le riaperture estive. C’è un bene generale da tutelare che è superiore –…

Continua a leggere …

L’ITALIA È UNA REPUBBLICA DEMOCRATICA FONDATA SUL LAVORO

“L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro”, come cita l’art. 1 della nostra Costituzione, e vorrei oggi soffermarmi su due aspetti. Il primo aspetto, evidenzia la nostra identità democratica, sulla quale sono nate le istituzioni, il dibattito parlamentare e la rappresentanza politica, che dobbiamo difendere anche nella sua complessità e nei momenti di crisi. Democrazia che etimologicamente significa “governo del popolo”, dal greco antico démos e krátos, “popolo” e “potere”, significa prendere decisioni difficili con coraggio, difendere i…

Continua a leggere …

“Di riforme si mangia”, venerdì seminario di formazione politica

Come promesso alla Summer School di Giardini Naxos, il percorso di formazione che abbiamo avviato non si ferma. Vogliamo dare continuità, offrendo delle concrete opportunità di crescita per i nostri giovani e amministratori. Il primo appuntamento sarà il seminario di formazione politica “Di riforme si mangia”, promosso dai Gruppi di Area Popolare alla Camera e al Senato, con il contributo scientifico della Fondazione Costruiamo il Futuro. Il seminario, partendo dallo spunto del referendum costituzionale, sarà suddiviso in due sessioni,…

Continua a leggere …

Un bel modo di cominciare a riformare a fondo il Paese

La riforma della Costituzione, con la fine del bicameralismo perfetto è da oggi una realtà, sulla quale si dovranno ora pronunciare gli italiani. Abbiamo iniziato questa legislatura applaudendo il presidente Napolitano che ci sferzava ad attuare questa riforma. Ma questo è solo il primo passo, comincia ora un lavoro di manutenzione costituzionale non meno decisivo di quello che ci ha portati a questo importante risultato.

Continua a leggere …

Riforma del Senato: nessuno può ricattarci

Riforma del Senato: “Se non ci sarà maggioranza sulle riforme, il referendum è l’unica strada”Lo ha detto il ministro Ncd per le Infrastrutture Maurizio Lupi, a Torino, a margine di una iniziativa elettorale in vista delle elezioni europee e regionali.

Continua a leggere …

Il Presidente della Repubblica avrebbero dovuto votarlo i cittadini

(aggiornato al 20 aprile) Nel maggio 2012 il Pdl ha portato in Parlamento la riforma per far eleggere il Presidente della Repubblica direttamente ai cittadini. E invece il Pd si è messo di traverso e lo spettacolo di un’elezione da parte delle segreterie dei partiti è sotto gli occhi di tutti

Continua a leggere …